22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

22 ottobre 2017

Castelfranco

Beccato con spranghe e tirapugni nell'auto: 28enne nei guai

E' accaduto l'altra notte durante un normale controllo dei carabinieri

commenti |

SAN ZENONE - All’interno dell’auto aveva un vero e proprio armamentario di strumenti atti ad offendere. Scoperto dai carabinieri, il proprietario dell’auto, un 28enne della pedemontana, è stato denunciato denunciato per porto d'armi illegale di armi improprie. E’ successo l’altra notte in via Risorgimento a San Zenone degli Ezzelini.

Il giovane, con a bordo due amici, è stato fermato a notte fonda dai carabinieri di Fonte impegnati in un controllo del territorio. Quando i carabinieri hanno deciso di controllare l’interno della macchina è arrivata la sorpresa. Sotto il sedile hanno trovato due grosse spranghe in ferro e un tirapugni di cui i tre giovani non hanno saputo giustificare il possesso. A questo punto i carabinieri hanno posto sotto sequestro gli oggetti e provveduto a denunciare il ventottenne.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×