12 novembre 2019

Oderzo Motta

BELVE DI GORGO, C'E' IL QUARTO UOMO

Lo si esplica nelle motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione

| commenti | (2) |

| commenti | (2) |

GORGO AL MONTICANO – Belve di Gorgo, ci sarebbe il quarto uomo. Lo afferma la Cassazione nelle motivazioni della sentenza che di fatto ha annullato l’ergastolo per Naim Stafa (nella foto) e 20 anni di reclusione per Alin Bogdeanu, a tutt’oggi i due responsabili riconosciuti dell’efferato delitto.

Il terzo uomo, Arthur Lleshi, si era ucciso in carcere a Padova: in quel maledetto agosto 2007 vennero assassinati i coniugi Guido e Lucia Pelliciardi, dopo essere stati torturati da Lleshi e da un complice.

Il processo, fino all’appello, aveva condannato Stafa all’ergastolo e Bogdeanu a 20 anni.

L’appello però parla di un quarto uomo: chi si introdusse materialmente nella dependance di Villa Durante fu Lleshi appunto e una quarta persona, tuttora senza nome.

Il processo riprenderà da questo punto: se per Stafa l’ergastolo non sembra in discussione, Bogdeanu potrebbe nutrire qualche speranza di riduzione della pena.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

22/08/2017

Dieci anni fa il massacro di Gorgo

Lunedì sera messa per ricordare Guido e Lucia Pelliciardi: furono torturati e uccisi il il 21 agosto 2007. Don Battistella: "La cicatrice resta, la ferita può rimarginarsi"

immagine della news

27/01/2015

Daniele Pelliciardi sindaco?

Il figlio di Guido Pelliciardi e Lucia Comin, trucidati a Villa Durante a Gorgo nel 2007, ci sta pensando

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×