17 novembre 2019

Oderzo Motta

BELVE DI GORGO, SI VA A TRENTO?

Oggi la Cassazione dovrebbe pronunciarsi sulla rischiesta di trasferimento del processo

| commenti | (4) |

| commenti | (4) |

GORGO AL MONTICANO –  Belve di Gorgo: si va a Trento? Oggi la Corte di Cassazione dovrebbe pronunciarsi sulla richiesta dei legali difensivi di Naim Stafa (nella foto) relativa al trasferimento del processo dalla Corte d’Appello di Venezia a quella di Trento.

La richiesta è motivata dall’incompatibilità ambientale: il legale di Stafa, Sabrina Dei Rossi, avrebbe ricevuto telefonate con minacce. Da qui la richiesta di spostamento a causa del clima ritenuto troppo ostile nei confronti del suo assistito.

Automatica la richiesta della corte d’Appello lagunare alla Cassazione, che oggi dovrebbe pronunciarsi in merito. 

Naim Stafa secondo la ricostruzione sarebbe l’ideatore della rapina finita in tragedia nella dependance di Villa Durante di Gorgo al Monticano il 21 agosto 2007. Morirono Guido Pelliciardi e Lucia Comin: un terzo imputato, Arthur Lleshi, si suicidò nel carcere di Padova.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

22/08/2017

Dieci anni fa il massacro di Gorgo

Lunedì sera messa per ricordare Guido e Lucia Pelliciardi: furono torturati e uccisi il il 21 agosto 2007. Don Battistella: "La cicatrice resta, la ferita può rimarginarsi"

immagine della news

27/01/2015

Daniele Pelliciardi sindaco?

Il figlio di Guido Pelliciardi e Lucia Comin, trucidati a Villa Durante a Gorgo nel 2007, ci sta pensando

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×