19/09/2018quasi sereno

20/09/2018sereno

21/09/2018sereno

19 settembre 2018

Mogliano

"Beneficiamo Bellezza", colletta per un casco salvacapelli

Il dispositivo sarà utilizzato dalle donne che stanno affrontando cicli di chemioterapia: l'iniziativa sarà presentata mercoledì a Mogliano

commenti |

il centro di Mogliano Veneto

MOGLIANO - Parte da Mogliano l'iniziativa "Beneficiamo Bellezza", ossia la colletta per l'acquisto di un macchinario da donare all'Ulss trevigiana.

I parrucchieri, gli acconciatori e i negozi di bellezza vogliono acquistare un casco salvacapelli per le donne malate di tumore sottoposte alla chemioterapia. Il costo si aggira sui 60 mila euro.

Mercoledì sera al Centro Sociale di Mogliano verrà presentata l'iniziativa:  saranno presenti il direttore generale del’Ulss 2 Francesco Benazzi, il sindaco Carola Arena, Angelo Giacomazzi, chirurgo dell’ospedale di Camposampiero e rappresentante dell’associazione "Fiori di Cactus", alcune parrucchiere padovane che hanno già promosso quest'iniziativa e tre donne che stanno affrontando la chemioterapia con questo dispositivo sanitario.

L'idea è stata promossa da Stefania Tosatto, titolare della 3 Esse, come ricorda la Tribuna oggi. 

I negozi aderenti doneranno il 50% degli incassi il prossimo 8 marzo, festa della donna, per l'aquisto del dispositivo da donare all'Ulss. 

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

29/08/2018

"A Zerman atto idiota e intimidatorio"

Il Sindaco di Mogliano Carola Arena ha commentato l’episodio di vandalismo messo a segno con scritte spray ai danni della sede dell’associazione Officina 31021

immagine della news

28/07/2018

Mogliano, compost gratis in centro

I sacchetti sono già in distribuzione agli utenti che si recheranno all'Ecocentro di via Ronzinella il martedì, venerdì e sabato dalle 13.00 alle 17.00

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×