19/04/2018sereno

20/04/2018sereno

21/04/2018quasi sereno

19 aprile 2018

Rugby

Benetton di scena a Cardiff

Turno di campionato venerdì sera per i Leoni in casa dei Blues

Rugby

la formazione di Cardiff

TREVISO - Il percorso dei Leoni in Guinness PRO14, interrotosi lo scorso 24 febbraio con l’amara sconfitta casalinga contro il Connacht Rugby, riprenderà domani sera all’Arms Park di Cardiff.

Il match in programma alle 19.35 locali (20.35 italiane) sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma streaming Eurosport Player, la direzione è stata affidata all’arbitro irlandese John Lacey ed ai suoi assistenti Frank Murphy e Gareth Newman.

Coach Crowley dovrà fare a meno dei biancoverdi convocati in azzurro per l’ultimo match del NatWest 6 Nazioni che si disputerà sabato pomeriggio alle ore 13.30 allo Stadio Olimpico di Roma contro la Scozia. Ai Leoni impegnati con la Nazionale si aggiungono altre otto indisponibilità, causa infortunio, che hanno portato quindi alla chiamata del permit player, proveniente dal Rovigo Rugby Delta, Riccardo Brugnara.

La formazione scelta dallo staff tecnico biancoverde vedrà ad estremo Luca Sperandio coadiuvato nel triangolo allargato dalle ali Michael Tagicakibau e Monty Ioane. La coppia dei centri sarà composta da Tommaso Iannone e Luca Morisi. Mediana occupata da Marty Banks e Giorgio Bronzini.

Il pacchetto di mischia vedrà la prima linea composta dai piloni Federico Zani e Matteo Zanusso, con Hame Faiva a tallonare. In seconda linea giocherà Marco Fuser affiancato da Irné Herbst. In terza linea ci saranno capitan Francesco Minto, capitan Marco Barbini e Nasi Manu.

Benetton Rugby: 15 Luca Sperandio, 14 Michael Tagicakibau, 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Giorgio Bronzini, 8 Nasi Manu, 7 Marco Barbini (C), 6 Francesco Minto, 5 Irné Hebst, 4 Marco Fuser, 3 Matteo Zanusso, 2 Hame Faiva, 1 Federico Zani

A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Riccardo Brugnara, 18 Cherif Traore, 19 Marco Lazzaroni, 20 Engjel Makelara, 21 Ian McKinley, 22 Alberto Sgarbi, 23 Andrea Bronzini

Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Tommaso Allan, Robert Barbieri, Tommaso Benvenuti, Dean Budd, Alberto De Marchi, Whetu Douglas, Angelo Esposito, Simone Ferrari, Ornel Gega, Edoardo Gori, Jayden Hayward, Sebastian Negri, Tiziano Pasquali, Nicola Quaglio, Marco Riccioni, Federico Ruzza, Abraham Steyn, Tito Tebaldi, Alessandro Zanni
Arbitro: John Lacey (IRFU)
Assistenti: Frank Murphy (IRFU), Gareth Newman (WRU)
Citing Commissioner: Jeff Mark (WRU)
TMO: Olly Hodges (SRU)

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Benetton Rugby
Benetton Rugby

Rugby

Preparazione lontano da Monigo per il derby tricolore contro le Zebre

Benetton in ritiro in Toscana

TREVISO - Dopo lo storico successo ottenuto pochi giorni fa battendo il Leinster Rugby alla RDS Arena di Dublino, i Leoni questo pomeriggio partiranno per Fiesole.

un incontro tra Benetton e Leinster (foto d'archivio)
un incontro tra Benetton e Leinster (foto d'archivio)

Rugby

Per la formazione biancoverde vittoria in rimonta al cospetto del Leinster. È l'undicesimo successo nel torneo, il primo a Dublino

Benetton nella storia: vince anche in Irlanda!

DUBLINO (IRLANDA) - Doveva essere la vittima sacrificale. E invece si è visto di tutto, tranne che dei Leoni rinunciatari, anzi.

Ottomila euro Benetton e De Longhi
Ottomila euro Benetton e De Longhi

Rugby

La cifra è stata raccolta con la vendita dei calendari delle due società trevigiane ed è stata devoluta in beneficenza all'ospedale di Treviso

Ottomila euro da Benetton Rugby e De Longhi Treviso Basket

TREVISO - Consegnato oggi l’assegno di 8.170 euro all’Ospedale di Treviso; la donazione, destinata ai bambini del reparto pediatrico, è stata possibile grazie all’iniziativa ideata da Studio Perazza che ha visto protagoniste le società sportive Benetton Rugby e De’Longhi Treviso Basket.

...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.933

Anno XXXVII n° 7 / 12 aprile 2018

DI CORSA!

Attenzione: può causare dipendenza. Chi inizia a correre non si ferma. Parola di runner

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×