25/06/2017temporale e schiarite

26/06/2017quasi sereno

27/06/2017parz nuvoloso

25 giugno 2017

Politica

Berlusconi su Facebook: "Pensione a tutte le mamme d'Italia"

commenti |

"Mamma è la prima parola che impariamo a dire. La mamma è colei che non ci abbandona mai, per tutta la vita, neppure quando la vita stessa ce la porta via. Perché così profondo è il suo amore per noi, così fondamentali i suoi insegnamenti e così dolci i suoi sorrisi, che ci accompagnano ogni giorno e in ogni passaggio della nostra esistenza, che sia buia o luminosa". Lo scrive il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, sulla sua pagina Facebook in occasione della festa della mamma.

"Ma non è giusto - aggiunge il leader Fi - ricordare le mamme, i loro sforzi, i loro sacrifici e la loro importanza soltanto un giorno all'anno. Per questo una volta che torneremo al governo, cominceremo proprio da una pensione alle nostre mamme per garantire una vecchiaia serena e dignitosa a tutte le mamme d’Italia".

"Intanto oggi, da figlio, da padre e da nonno -prosegue- auguro a tutte le mamme di poter veder realizzati tutti i desideri e i progetti che portano nella mente e nel cuore per i propri figli e per tutte le persone che amano. A voi mamme, il mio devoto grazie dal profondo del cuore. E, a te mamma Rosa, grazie di tutto con i baci e l’abbraccio più forte. Ti porto con me, sempre. Tuo Silvio".

 

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×