16/07/2018possibile temporale

17/07/2018quasi sereno

18/07/2018quasi sereno

16 luglio 2018

Cronaca

Bimba di 3 anni schiacciata e uccisa da un'auto davanti ai genitori. Gravissima anche la madre

commenti |

Una bambina di tre anni e mezzo è morta per le ferite riportate in un investimento nel quale è rimasta gravemente ferita la madre 42enne di Montecatini Terme (Pistoia). Il fatto è accaduto ieri sera,sabato, intorno alle 20,35, sulla strada statale Lucchese all'altezza dell'ex Zincheria Toscana a Santa Lucia di Uzzano (Pistoia).

 

Dalla prima ricostruzione dei fatti effettuata dai carabinieri della stazione di Pescia (Pt), una famiglia, composta da padre, madre e la bimba di tre anni e mezzo, si stava accingendo ad attraversare la strada per recarsi da conoscenti a cena. Il padre avrebbe attraversato per primo la strada in quel punto privo di strisce pedonali. La moglie e la figlia sono rimaste leggermente indietro ma un automobilista 72enne alla guida di un'auto Fiat Panda si è fermato per consentire loro di attraversare. In quel frangente e sopraggiunta un'auto Chevrolet Cruze, guidata da un 23enne, che, per cause in corso di accertamento, ha tamponato violentemente la Panda che, spinta in avanti, ha travolto madre e figlia.

 

La piccola di tre anni e mezzo è deceduta sul colpo; a nulla sono serviti i tentativi di rianimazione effettuati dall'equipaggio dell'automedica fatta intervenire dal 118. La madre è rimasta gravemente ferita nell'incidente ed è stata trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale San Jacopo di Pistoia e poco dopo è stata operata per varie lesioni interne e fratture riportate. La 42enne è ricoverata in prognosi riservata. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri della stazione di Pescia per ricostruire l'esatta dinamica del tragico incidente.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×