24/05/2018possibile temporale

25/05/2018quasi sereno

26/05/2018parz nuvoloso

24 maggio 2018

Treviso

Bloccato lungo la Feltrina, in auto aveva un chilo di marjuana: arrestato

Si tratta di 27enne bellunese. In manette per spaccio anche un richiedente asilo

Matteo Ceron | commenti |

Marijuana

TREVISO – Quando domenica verso le 22,30 i poliziotti l’hanno visto passare in auto lungo la Feltrina a Treviso hanno deciso di fermarlo. Il 27enne di Feltre ha dimostrato subito un certo nervosismo, tanto che gli agenti hanno fatto scattare un’approfondita perquisizione.

Ed effettivamente un motivo ce l’aveva per essere nervoso: stava trasportando un chilo di marijuana. Lo stupefacente era nascosto in auto all’interno di alcuni sacchetti.

 

Poco dopo, in collaborazione con la questura di Belluno, è stata effettuata la perquisizione domiciliare: in casa il giovane aveva altri 50 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

È scattato immediatamente l’arresto, ora la squadra mobile sta indagando sul suo conto per capire a chi stesse portando lo stupefacente e da chi l’avesse avuto.

 

Ieri mattina, invece, gli uomini delle volanti hanno tratto in arresto per spaccio un richiedente asilo pakistano di 30 anni.

È stato notato in via Roma mentre cedeva della marijuana a due ragazzi. Sia lo straniero che i due clienti sono stati bloccati dai poliziotti.

Per il primo si sono aperte le porte del carcere, i due clienti invece sono stati segnalati alla prefettura in quanto assuntori.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×