22/06/2018temporale e schiarite

23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

22 giugno 2018

Cultura

'Blue Monday', oggi è il giorno più triste dell'anno

commenti |

Il giorno più triste dell'anno? E' oggi. Ricorre il terzo lunedì di gennaio il 'Blue Monday', 24 ore ritenute ormai come le più nere da affrontare nell'arco di 12 mesi. Un lunedì solitamente cupo, malinconico e tra i più deprimenti dell'anno per molte persone.

 

A coniare l'espressione 'Blue Monday' è stato, quindici anni fa, Cliff Arnall, uno psicologo, life coach e consulente inglese, che ha sviluppato un'equazione per calcolare quale fosse il giorno più triste dell'anno. Una formula, quella di Arnall, che prende in considerazione diversi fattori, come la fine delle vacanze di Natale, il meteo, l'inizio della settimana (lunedì), i soldi spesi per gli acquisiti natalizi, ma che è stata smentita da psicologi ed esperti.

 

Nel 2005 Arnall creò la formula per l'azienda di viaggi inglese Sky Travel, che diede i natali all'espressione 'Blue Monday', in una campagna pubblicitaria per sponsorizzare i viaggi anche in inverno. Da allora, il terzo lunedì del mese viene celebrata questa 'triste' ricorrenza'. La vicenda del 'lunedì nero' è in realtà piuttosto controversa. I più critici sostengono il tutto una 'pseudoscienza', e anche il suo inventore, il dottor Cliff avrebbe riconsiderato l'intera faccenda, dichiarando che l'equazione da lui sviluppata non ha molto senso.

 

Il giorno più felice dell’anno, invece, cade intorno al solstizio d’estate, fra il 21 e il 24 di giugno.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×