18/08/2018sereno con veli

19/08/2018sereno con veli

20/08/2018sereno

18 agosto 2018

Vittorio Veneto

Bollettini Imu e Tasi a domicilio

Investimento da parte della giunta Tonon

Claudia Borsoi | commenti |

VITTORIO VENETO – L’assessore Giovanni Napol ha annunciato nel corso del consiglio comunale di ieri sera, 21 luglio, che dal prossimo anno i vittoriesi riceveranno a casa il bollettino precompilato per il pagamento di Imu e Tasi. Un provvedimento reso possibile grazie ad una variazione di bilancio e all’investimento di 40 mila euro, entrati a bilancio a seguito di accertamenti Imu e Ici eseguiti negli ultimi anni, che consentirà anche di allineare le banche dati vittoriesi ed avere dati aggiornati per predisporre i bollettini per il pagamento delle imposte e tasse.

 

L’aggiornamento delle banche dati permetterà al comune di Vittorio Veneto di recuperare evasioni, correggere errori, ma anche riconoscere il dovuto a chi ha invece pagato di più per errori, oltre a consentire «l’invio dei bollettini in maniera massiva a tutti i cittadini» ha spiegato Napol in aula. Come prima cosa, sarà necessario sistemare 6.500 posizioni prima che il dovuto per il 2011 vada in prescrizione.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

21/04/2017

Calcolo delle tasse in comune

L'iniziativa è stata predisposta a Mogliano per i residenti con più di 60 anni. Il calcolo anche on line. Ecco come

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×