18/01/2019nuvoloso

19/01/2019velature diffuse

20/01/2019quasi sereno

18 gennaio 2019

Vittorio Veneto

Bomba al Flaminio, in carcere un 47enne di Vittorio Veneto

È stata riscontrata la possibilità di reiterazione del reato

commenti |

bomba

VITTORIO VENETOLa polizia ha eseguito ieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Treviso nei confronti di un 47enne di Vittorio Veneto ritenuto responsabile – in concorso con un altro vittoriese di 40 anni – di aver illegalmente trasportato in luogo pubblico e fatto deflagrare il 3 giugno scorso un ordigno esplosivo nei pressi dell’ingresso secondario del liceo Flaminio di Vittorio Veneto.

 

L’esplosione provocò complessivamente la rottura di 32 finestre del palazzo stesso e del palazzo di fronte. Nei confronti di uno degli indagati, oltre alla sussistenza di gravi indizi di colpevolezza, è stata riscontrata la possibilità di reiterazione del reato, per questo si è decisa la misura del carcere. Nel corso della perquisizione a casa dell’uomo è stato rinvenuto materiale ritenuto di interesse investigativo.

 

Sempre nel pomeriggio di ieri, si è anche perquisita la casa di un 24enne di Vittorio Veneto, soggetto che nel corso dell’indagine è stato risultato in contatto con l’arrestato, ma non sono state trovate né armi né materiale esplodente.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×