17 luglio 2019

Lavoro

Il boom delle magliette personalizzate: una moda che non conosce crisi

commenti |

Quello delle magliette personalizzate è un mercato che non conosce crisi e che si adatta sempre al meglio ai cambiamenti della società. Esse possono diventare lo strumento più importante per promuovere il proprio brand proprio perché oltre ad essere un omaggio sempre gradito hanno la particolarità di poter essere decorate e personalizzate in un’infinità di modi. Un esempio della varietà di personalizzazioni a cui potete dare uno sguardo è fornito dalla fornitissima sezione di magliette personalizzate su Gedshop , un portale affidabile, sempre aggiornato e con i prezzi migliori del web. Da Gedshop potete trovare la base perfetta per far parlare della vostra azienda date le numerose proposte di magliette personalizzate che offre. In ogni caso le t-shirt sono un oggetto di culto oltre che un semplice gadget o capo di abbigliamento. Vediamone quindi tutte le potenzialità!

 

Magliette personalizzate e marketing: quando è il messaggio a fare la differenza

 

Non troppo tempo fa, in Italia, l’arrivo di un campione mondiale in un club di serie A ha comportato un aumento stellare dei profitti per le vendite di una particolare maglietta. Se seguite lo sport sicuramente saprete a quale particolare “evento” facciamo riferimento. Se non avete idea di cosa stiamo parlando sicuramente quanto stiamo per dirvi vi farà guardare le t-shirt personalizzate con un occhio decisamente differente. Ci riferiamo ai ricavi ottenuti dalle vendite della maglietta ufficiale di Cristiano Ronaldo per il suo arrivo nella Juventus. La società ha venduto in poche ore dal lancio del comunicato stampa ufficiale la cifra (presa da FoxSport) di ben 520.000 divise per un incasso di dieci milioni e duecento mila euro. Questi dati sono stati emessi a poche ore dal lancio della notizia, quindi figuriamoci a quanto possano ammontare i ricavi oggi.

 

Perché una t-shirt può diventare un oggetto di culto?

 

Perché vi raccontiamo tutto questo? Semplicemente per dare l’idea della grandezza di una maglietta e del potere che acquisisce quando questa simboleggia uno specifico significato. Nel caso del campione mondiale è stato fin troppo facile arrivare a questi numeri perché è il valore del personaggio ad averne amplificato la risonanza. Questo significa che anche una semplice maglietta può diventare un mezzo di comunicazione importante, potente e decisivo per svoltare l’immagine che le persone percepiscono della vostra azienda.

 

La t-shirt personalizzata costa davvero poco e si realizza con estrema facilità. Ciò che è più complicato è il processo di personalizzazione e la costruzione di un messaggio importante attorno a questo omaggio, per cui si dovrà ragionare con attenzione a cosa stamparci sopra, come omaggiarla e in quale occasione si rivela particolarmente indicata da regalare a ospiti, colleghi, dipendenti, allievi o partecipanti ad un evento.

 

La storia della t-shirt: da indumento di biancheria a oggetto di culto

 

Non dimentichiamo che il gadget è un oggetto di natura pubblicitaria, anche e soprattutto quando lo si indossa. Ci sono magliette che hanno fatto la storia e che hanno sollevato un assordante clamore anche solo per il loro colore. A oltre cent’anni dalla sua nascita la t-shirt oggi viaggia sui binari dei capi unisex mentre alle origini si trattava di un capo d’abbigliamento tipico per la biancheria maschile. La prima t-shirt di tendenza approdò sul mercato nel 1938 e fu la cosiddetta “GOB” ovvero la maglietta che si indossava sia “sopra” che “sotto”.

 

Il business delle t-shirt è mondiale e inarrestabile

 

Da questo momento il business delle t-shirt ha intrapreso una strada di continui successi nel cinema, nello sport, nel tempo libero ed in ogni aspetto della quotidianità. Il passaggio da biancheria a capo di abbigliamento ha consentito alla t-shirt di diventare una pagina bianca su cui veicolare uno specifico messaggio e per cui il settore della serigrafia ha avviato il business delle magliette personalizzate. Esse hanno iniziato il loro percorso nel marketing a partire da musicisti, cantanti e scrittori e sono diventate un oggetto irrinunciabile e che troviamo in tutti gli armadi del mondo.

 

Perché optare per una t-shirt personalizzata come gadget aziendale?

 

Le ragioni che abbiamo analizzato fino ad ora riguardano per lo più l‘aspetto strategico e del marketing di un’azienda. C’è da considerare anche la controparte economica per la quale l’investimento e il costo di produzione sono davvero bassi e accessibili e, al tempo stesso, si tratta di una spesa detraibile dalla dichiarazione dei redditi. Difatti i gadget aziendali come le t-shirt personalizzate sono considerati beni a titolo gratuito che, fino al costo di cinquantamila euro, possono essere dichiarati come “spese di rappresentanza” con una decidibilità pari al cento per cento! Se poi il gadget è ben ideato e produce un ritorno in adesioni, acquisti e nuovi clienti avrete recuperato la spesa in breve tempo e senza dover sostenere uscite troppo impegnative.

 

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×