14 dicembre 2019

Basket

Brividi e spettacolo al Palaverde per il Trofeo Gilberto Benetton

Amichevole internazionale per la De Longhi: vince il Fenerbahce 71-58

Basket

Brividi e spettacolo al Palaverde per il Trofeo Gilberto Benetton

TREVISO - Brividi, commozione, entusiasmo, c’e’ tutto nel prepartita di TVB-Fenerbahce, il Trofeo Gilberto Benetton che apre la grande stagione di basket al Palaverde.

Dopo la presentazione delle nuove maglie Errea’ per il campionato, l’aplauditissima premiazione degli ex trevigiani Bobby Dixon, coach Zelimir Obradovic una leggenda vivente che torna al Palaverde e lo storico GM dei grandi successi trevigiani Maurizio Gherardini. Quest’ultimo insieme al Presidente di TVB Paolo Vazzoler ha omaggiato la moglie del “signor Gilberto”, Lalla Benetton che con le figlie Barbara e Sabrina hanno presenziato all’evento e premiato a fine gara la squadra vincitrice.

Poi la partita, con la De’ Longhi TVB di coach Menetti (privo di Alviti e capitan Imbrò) che per tutto il primo quarto ha tenuto sulla corda uno dei top team continentali, grazie a una difesa già su toni elevati e a rotazioni che finalmente possono beneficiare della presenza sotto canestro del duo “mondiale” Fotu-Tessitori.

Il primo periodo, tra una rubata con canestro di David Logan e un Nikola Kalinic (10 punti nei primi 10′) in formato-Eurolega, vede il Fenerbahce tentare la fuga (7-18 al 7′). Ma all’ingresso dell’azzurro Tessitori le cose cambiano e 7 punti in un amen del centro di TVB (tra cui una tripla) permettono alla squadra di casa di chiudere a contatto 14-19 al primo mini riposo.

Nuovo tentativo di allungo per la squadra turca, con coach Obradovic che attinge a piene mani dalla sua lunghissima panchina, da dove esce anche l’azzurro Gigi Datome che si fa subito notare con una tripla e un canestro (25-32 al 5′). La De’ Longhi TVB combatte nonostante l’inferiorità fisica e trova ottimi spunti a rimbalzo offensivo con Fotu e Chillo che se la vedono pari a pari con colossi come Stimac e Derrick Williams, consentendo a TVB di tenere il contatto: il “prof” Logan (10 punti all’intervallo) risponde ai canestri di Stimac (8). Il Palaverde esplode per la stoppata del giovane Piccin proprio su Stimac, che dà il “là” a un’altra mini rimonta biancoceleste da -7. In chiusura di quarto una bomba di Westerman manda le squadre al riposo sul +8 per il Fenerbahce: 30-38.

Si riprende e i campioni di Turchia iniziano a spingere forte sull’accelleratore, con Dixon e Sloukas a dettare i ritmi e capitan Mahmutoglu a concretizzare da lontano: al 24′ il Fener è avanti di 14 (34-48), ma TVB non ci sta, Uglietti va a segno, Tessitori stoppa e la squadra di coach Menetti resta viva con un Cooke aggressivo (38-48 al 25′). Coach Obradovic prova la zona, ma Nikolic e compagni non perdono la concentrazione e restano in gara grazie alle prodezze del “professore”, nonostante un Parks gravato da problemi di falli (già 4 al 25′). Uglietti e Chillo, i “fighters” di TVB, continuano a mettere intensità a tutto campo, Fotu dà sostanza in area, ma la squadra turca con protagonisti sempre diversi (bene Biberovic nel finale di quarto) mantiene il controllo. Lorenzo Uglietti fa ammattire Dixon con un paio di difese stile “piranha”, ma nell’area gialloblù è difficilissimo segnare e si chiude con una magia di Kalinic per il 41-54 del 30′.

Ultimo quarto.
Si fa vedere due triple dall’angolo anche il convalescente Aleksej Nikolic che porta TVB a -10 (47-57), poi Tessitori da sotto e Logan da tre infiammano il Palaverde per una De’ Longhi Treviso capace di tenere botta contro la corazzata del Bosforo. Al 36′ Fotu e compagni sono ancora in gara a -11, poi un’altra spallata del Fenerbahce con Duverioglu per il +15 (54-69) che indirizza decisamente la gara.

Il primo “Trofeo Gilberto Benetton” si conclude con il punteggio di 58 a 71 per il Fenerbahce, con Nikola Kalinic (15pt) MVP di serata.

Ora, terminato il tempo delle amichevoli, sarà campionato e giovedì prossimo si farà davvero sul serio al Palaverde per la prima giornata di Serie A con l’AX Armani Milano.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – FENERBAHCE 58-71

De’ Longhi: Nikolic 6 (2/6 da 3), Logan 17 (4/4, 2/8), Cooke III 6 (1/4, 0/4), Parks 6 (2/3, 0/2), Fotu 7 (2/4 da 2); Tessitori 13 (5/7, 1/1), Ronca, Chillo (0/1, 0/1), Severini, Uglietti 3 (1/4, 0/2), Piccin (0/2 da 3), Bartoli. All.: Menetti.

Fenerbahce: Ali 2 (1/3, 0/1), Biberovic 9 (3/5, 1/3), Kalinic 15 (5/6, 1/1), Williams 3 (1/1, 0/2), Stimac 8 (2/4 da 2); Westerman 6 (0/1, 2/4), Mahmutoglu 8 (1/2, 2/2), Sloukas 7 (1/1, 1/1), Candan 4 (2/2, 0/1), Duverioglu 4 (2/5 da 2), Datome 5 (1/1, 1/1). All.: Obradovic.

Arbitri: Nuara, Yang Yao, Perocco.

Note: pq 16-20, sq 30-38, tq. 41-54. Tiri liberi: TV 13/18, Fenerbahce 9/12. Rimbalzi: TV 7+14 (Fotu 3+2), Fenerbahce 7+26 (Duverioglu 3+4). Assist: TV 12 (Uglietti 5), Fenerbahce 11 (Datome 3). Spettatori: 3000

fonte:trevisobasket.it

foto Della Libera

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Rucker
Rucker

Basket

Testa ora alla prossima gara casalinga contro Sangiorgese sabato prossimo in quel di Saccon

La Rucker si ferma a Pavia ma resta in testa al girone

PAVIA - Inciampa di nuovo in terra lombarda la Rucker Sanve, che dopo la grande vittoria casalinga contro Padova si arrende a Pavia al termine di un match quasi mai in discussione per i padroni di casa, che inanellano così la quinta vittoria di fila.

Treviso basket
Treviso basket

Basket

Sotto per tre quarti di gara, Treviso trova il pareggio ad inizio di quarto periodo: finisce 91-83

Treviso in rimonta batte Reggio Emilia al Palaverde

TREVISO - Grande Treviso, sotto nel punteggio trova la forza per rialzare la testa e vincere lo scontro con Reggio Emilia.

un'immagine del match di ieri sera (Della Libera)
un'immagine del match di ieri sera (Della Libera)

Basket

Il derby se lo aggiudicano i locali 69-61 nonostante un'ottima prestazione della De Longhi che paga le assenze

A Trieste Treviso domina ma poi cede nel finale

TRIESTE - TVB arriva al derby con l’Allianz Trieste in piena emergenza, le manca un reparto intero con le assenze di Cooke, Imbrò e Logan, allora il quintetto scelto da coach Menetti è obbligato con Nikolic, Alviti, Uglietti, Tessitori e Fotu.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×