27/06/2017temporale e schiarite

28/06/2017temporale forte

29/06/2017piovaschi e schiarite

27 giugno 2017

Esteri

Bufera di neve su New York, la Grande Mela in tilt

commenti |

Una tempesta di neve si abbatte su New York. La Grande Mela imbiancata è alle prese con un'emergenza per le precipitazioni di queste ore. Scuole chiuse e traffico in tilt, come si legge sul NY Times, con le previsioni che annunciano 20-30 centimetri di neve. Il maltempo colpisce anche il New Jersey settentrionale, la valle dell'Hudson, una parte del Connecticut, con conseguenze anche sul traffico aereo. A New York, a complicare la situazione in alcune zone della città, anche raffiche di vento a oltre 60 km orari.

Il sindaco Bill De Blasio ha fatto il punto della situazione con le dichiarazioni a NY1: "Siamo preoccupati perché le precipitazioni potrebbero intensificarsi e potrebbero arrivare a cadere 7-10 centimetri di neve ogni ora", ha detto il primo cittadino.

 

Rispetto al passato, stavolta il sindaco non ha esitato a chiudere le scuole: "Stavolta è diverso, secondo le previsioni potremmo ritrovarci facilmente con 25 centimetri di neve. Ieri pomeriggio si ipotizzava nel peggiore dei casi anche 35". Il Dipartimento per la gestione delle emergenze ha invitato i cittadini ad usare prudenza negli spostamenti. Prima del peggioramento delle condizioni meteo nelle ultime ore, le autorità avevano disposto lo spargimento di sale in varie zone dei 5 boroughs della città. Nelle prossime ore, nelle strade verranno dispiegati 2400 addetti per limitare i disagi e cercare di garantire gli standard di sicurezza.

 

 

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×