23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Treviso

Cà Foncello: Gatti nuovo primario della Dermatologia

Specializzato nelle patologie dermatologiche oncologiche e melanomi

commenti |

TREVISO - Nuovo primario dermatologo al Ca’ Foncello di Treviso. Ha già preso servizio il dottor Alessandro Gatti, cinquantenne, fino a qualche giorno fa dirigente medico presso la Clinica Dermatologica dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste. Subentra alla dottoressa Diva Simonetto.  Nato nel 1967, Gatti si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Trieste, discutendo la tesi sul “Moderno approccio terapeutico con inferiore alfa naturale intralesionale del carcinoma basocellulare”. Nel 1998 si è specializzato in Dermatologia e Venereologia sempre nel capoluogo giuliano con il massimo dei voti e la lode. La sua carriera si è dipanata quasi completamente a Trieste, con alcune esperienze professionaoli al Cro di Aviano e all’Azienda Sanitaria 6 del Friuli occidentale.  

Presso la Clinica universitaria dermatologica triestina è stato responsabile del reparto di degenza e del day hospital. Ha maturato un’importante esperienza nelle malattie bollose autoimmuni cutanee, nella Dermatomiosite (malattia infiammatoria che colpisce i muscoli e la pelle), Malattia di Lime e altre patologie, gestendo anche l’ambulatorio di Sermatologia pediatrica. Si dedica in particolare alle patologie dermatologiche oncologiche e alla terapia dei vari melanomi. Dal 2004 è stato responsabile della sezione Terapia Fotodinamica per il trattamento dei tumori cutanei. Dal 2007, dell’elettrochemioterapia per il trattamento delle lesioni secondarie metastatiche cutanee portando a termine oltre 100 trattamenti con il Cliniporator (un dispositivo medico tra i più avanzati). Nell’ambito della sua regolare attività chirurgica, dal 2005 ha effettuato personalmente più di 2000 interventi ambulatoriali e oltre 200 in sala operatoria come primo operatore.  

“Accogliamo con soddisfazione il dottor Gatti nel nostro ospedale – si congratula il direttore generale Francesco Benazzi -. Il suo nome è conosciuto come quello di un grande professionista e siamo certi saprà dare un grande contributo alla nostra sanità, in un campo sempre più importante come quello della Dermatologia. A nome di tutta l’Azienda formulo un grato benvenuto nella sanità trevigiana, a lui auguro buon lavoro e tante soddisfazioni”.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×