22/11/2017nuvoloso

23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

22 novembre 2017

Agenda

Il cacciatore preistorico.

Natura e Archeologia. Scopriamo il Cansiglio con gli occhi di un cacciatore preistorico

Sport

quando 20/08/2017
orario Dalle 10:00 alle 16:30
dove Pian Osteria, Cansiglio - BL
prezzo 13 euro comprensivo di ingresso al Museo etnografico, laboratorio, accompagnamento con Guida Naturalistica abilitata ed assicurazione.
info 370 1389543 - naturalmenteguide@gmail.com
organizzazione NaturalMenteGuide in collaborazione con Una Montagna di Sentieri, Associazione Trame di Storia
sito web https://goo.gl/05oJKK

Il cacciatore preistorico

Fin dalla preistoria il Cansiglio era conosciuto per la ricchezza dei suoi ambienti e per la presenza di selvaggina e di selce. In estate gli uomini salivano quassù con i loro accampamenti per cacciare gli animali che popolavano la piana. E per procurarsi della selce. Diversi sono stati i ritrovamenti ad opera dell'Università di Ferrara che testimoniano la frequentazione di questi luoghi già a partire dal paleolitico, alcuni dei quali possono essere osservati al Museo Etnografico di Pian Osteria in Cansiglio.

Con l'aiuto di appassionati archeologi dell'associazione "Trame di Storia" potremo conoscere meglio i cacciatori preistorici scoprendo le loro tecniche di accensione del fuoco e per i bambini la possibilità di scoprire e utilizzare un propulsore. Con le Guide Naturalistiche invece andremo a visitare i luoghi frequentati dagli uomini fin dal paleolitico e scopriremo gli ambienti che si potevano incontrare, con un occhio di riguardo alla flora.

RITROVO: Domenica 20 Agosto ore 10 presso Museo etnografico, Pian Osteria, Cansiglio – BL

DURATA: Giornata intera. I laboratori archeologici e la passeggiata naturalistica si alterneranno durante la giornata. Mattino 10.00-12.30. Pomeriggio 14.00-16.30.

COSTI: 13 euro comprensivo di ingresso al Museo etnografico, laboratorio, accompagnamento con Guida Naturalistica abilitata ed assicurazione.

Obbligatoria la prenotazione. Per eventuali informazioni:

CELLULARE: 370 1389543
E-MAIL: naturalmenteguide@gmail.com

NOTE TECNICHE: Si consiglia un abbigliamento comodo e a strati, scarpe adatte a suolo accidentato, cappellino per il sole, acqua.
I minorenni possono partecipare solo se accompagnati da un adulto.

COME PARTECIPARE
Per partecipare alle escursioni è previsto l’obbligo della prenotazione da eseguirsi nelle modalità sopraindicate. Le escursioni verranno effettuate al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
I trasferimenti ai punti di partenza delle escursioni non sono organizzati e devono quindi essere effettuati con mezzi propri. Variazioni di programma possono essere decise a insindacabile giudizio della guida, nel caso in cui non vi siano le condizioni idonee a garantire un sufficiente grado di sicurezza.

NaturalMenteGuide collabora ed è partner dell'associazione Una Montagna di Sentieri

In collaborazione con


Altri Eventi nella categoria Sport

Tarzo

26/11/2017 dalle 09:30 alle 15:30 - Mulinetto della Croda e Colline tra Refrontolo e Tarzo

Mulini, acqua e sole.

Escursione giornaliera sulle colline soleggiate di Tarzo e Refrontolo

Fregona

02/12/2017 dalle 17:30 alle 20:00 - parcheggio Bar Bianco, Pian Cansiglio

Cansiglio sotto la luna piena.

Escursione serale guidata nella meravigliosa Piana del Cansiglio

Vittorio Veneto

03/12/2017 dalle 10:00 alle 16:00 - Parco Area Fenderl Via Meril 13 Vittorio Veneto

Test Day.

Test Day biciclette; mtb strada - e-bike - gravel

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

Sport

Test Day.

Dalle 10:00 alle 16:00 - Parco Area Fenderl Via Meril 13 Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×