14 novembre 2019

Mogliano

Cadavere emerge dalla cava

L'episodio è accaduto lunedì nelle acque di una cava in via Vecchia Trevigiana a Lughignano di Casale: la vittima è il 63enne Omero Mestriner

commenti |

commenti |

l'area dov'è emerso il cadavere

CASALE SUL SILE – Dalla cava emerge un cadavere. L’episodio è accaduto oggi, lunedì: sul posto i Vigili del Fuoco e le forze dell’ordine.

Il cadavere di Omero Mestriner, pensionato di 63 anni, è emerso dalle acque di una cava in via Vecchia Trevigiana a Lughignano (nella foto). I Vigili del Fuoco hanno ripescato il cadavere con un gommone del comando di Treviso.

Sul posto oltre ai Vigili è intervenuto il personale del il Suem 118 oltre che i Carabinieri.

Al momento gli inquirenti non escludono alcuna pista: da capire se l’uomo sia stato vittima di un incidente o di un gesto estremo. Pare, secondo una ricostruzione, che l'uomo andasse a funghi e sia finito in acqua in modo accidentale
 

Mestriner era presidente della locale squadra di calcio Amatori, allenava anche i bambini.

In passato aveva lavorato come capo-cantiere in un’azienda che lavorava i metalli: oggi era in pensione.

Lascia la moglie Patrizia e due figlie. I funerali, che si terranno nella chiesa parrocchiale di Casale, non sono ancora stati fissati. Oggi il magistrato deciderà se eseguire o meno l'autopsia.
 

 

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×