18 novembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Cade in moto a causa di una buca: fa causa al comune per 180mila euro

La richiesta di danni è arrivata all'amministrazione di Vidor lo scorso novembre

commenti |

commenti |

vidor maxi risarcimento 180mila euro

VIDOR - Un incidente in moto, dopo aver centrato una buca, poi la richiesta di danni al comune. E’ la vicenda che vede protagonisti un motociclista di origini macedoni e il comune di Vidor: l’uomo era caduto in moto il 3 ottobre 2015. Come riporta il Gazzettino, il comune è accusato di scarsa manutenzione della strada, quella che corre lungo via Ferret, luogo della rovinosa caduta.

 

L’uomo ha dovuto sostenere cure e interventi: per questo chiede all’amministrazione ben 180mila euro di danni. Una cifra che potrebbe destabilizzare gli equilibri di bilancio del comune. La prima udienza è prevista per febbraio 2018: la vittima dell’incidente si era prima rivolta all’assicurazione, che però aveva risposto di non dover risarcire alcun danno.

 

Ecco quindi la richiesta arrivata in comune nel novembre scorso: l’amministrazione si troverà ora a fare i conti con una somma che potrebbe mettere in difficoltà le casse comunali.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×