28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017quasi sereno

28 marzo 2017

Cade sulle piste da sci, al Ca' Foncello scopre di avere la meningite

Una donna di Cortina è ricoverata in Terapia intensiva per meningite da pneumococco

TREVISO - Nuovo caso di meningite da pneumococco all’ospedale Cà Foncello dove una donna bellunese è ricoverata in Terapia intensiva da giovedì scorso. Tutto inizia quando la donna, una 57enne di Cortina, è caduta mentre stava sciando sulle piste cortinesi, riportando un trauma alla schiena.

Ricoverata all’ospedale di Belluno, è stata sottoposta ad accertamenti. Qui con il passare delle ore la situazione clinica della donna è peggiorata ed è stato deciso il trasferimento via elicottero all’ospedale di Treviso che è centro neurochirurgico di riferimento per l’area vasta.

Arrivata al Ca’ Foncello giovedì sera la situazione clinica della donna ha portato i medici a sottoporla a test per possibile meningite. Gli esami di laboratorio della Microbiologia hanno confermato la diagnosi: meningite da pneumococco. La paziente è stata ricoverata in Terapia intensiva e sottoposta a terapia antibiotica. Al momento la prognosi resta riservata.

Va evidenziato che la meningite da pneumococco, a differenza di altri tipi di meningite, non dà origine a focolai epidemici e non rende necessaria la profilassi antibiotica sui familiari e i contatti stretti.

 



Loading...

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×