24 agosto 2019

Vittorio Veneto

CALDO E SOLE: RISCHIO VALANGHE ANCHE NELLE PREALPI

Il centro valanghe invita all'attenzione sci alpinisti ed escursionisti

| commenti |

| commenti |

Treviso/Belluno – Gli appassionati dello scialpinismo e gli escursionisti dovranno prestare grande attenzione per tutto il prossimo weekend, perché il rischio di valanghe sulla montagna veneta sarà marcato, vale a dire di grado 2 per le Prealpi e di grado 3 per le Dolomiti su una scala da 1 a 5.

Il Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio – Centro Valanghe ARPAV prevede, per oggi e per i prossimi giorni, un marcato pericolo di distacchi di lastroni soffici provocati dal vento sulle Prealpi oltre il limite del bosco e rovesci nevosi sulle Dolomiti Settentrionali.

L’innalzamento delle temperature di oggi ed il sole favoriranno, fra i 1400 e i 2200 m di quota, il distacco di valanghe di fondo lungo i ripidi pendii soprattutto nel pomeriggio - sera.

Per quanto riguarda i distacchi provocati di valanghe a lastroni, la possibilità rimarrà invariata e non sono da escludere distacchi provocati già con un debole sovraccarico, vale a dire con il passaggio sulla neve di un singolo sciatore o anche di un’escursionista senza sci.

Si consiglia a tutti gli sci alpinisti ed escursionisti di valutare attentamente il pericolo di valanghe per la presenza di lastroni soffici da vento non ben consolidati in profondità.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×