19/08/2018sereno con veli

20/08/2018quasi sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Treviso

Cambia le etichette ai prodotti per pagare meno: scoperta e denunciata

Nei guai una 70enne che aveva tentato di risparmiare utilizzando il singolare stratagemma

commenti |

polizia

TREVISO - Il direttore di un esercizio commerciale di Treviso ha denunciato in Questura una singolare truffa perpetrata da una donna: dopo aver sostituito le etichette col prezzo di due prodotti in esposizione con altre etichette che indicavano prezzi inferiori ha pagato in modo disinvolto alla cassa andandosene via.

 

I dipendenti del negozio, dopo un momento di perplessità, hanno verificato l’incongruenza tra i prezzi ed hanno visionato subito subito le telecamere del sistema di videosorveglianza riscontrando quello che aveva fatto la donna.

Il direttore è uscito subito, riuscendo a fotografarla mentre se ne andava a bordo della propria auto.

 

Accertamenti della polizia hanno permesso di identificare la donna, una 70enne, la quale, dopo essere stata riconosciuta in sede di individuazione fotografica dal personale dell’esercizio commerciale, è stata denunciata per il reato di truffa.

L’anziana, di fronte alle proprie responsabilità, si è dichiarata pentita.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×