10/12/2018velature sparse

11/12/2018sereno

12/12/2018quasi sereno

10 dicembre 2018

Atletica

Il campione europeo under 23 nelle siepi, Chiappinelli al Meeting di Conegliano

Domani, venerdì, nei 3000 il carabiniere sfida Philimon Maritim, il keniano vincitore nel 2017

Altri Sport

Yohanes Chiappinelli

CONEGLIANO - Si tinge ancora d’azzurro il 27° Meeting Città di Conegliano - Trofeo Toni Fallai, in programma domani, venerdì 15 giugno 2018, allo stadio comunale Soldan di Conegliano.

Nei 3000, ultima gara in programma alle ore 22.10, scenderà in pista anche l’azzurro, campione europeo under 23 nelle siepi lo scorso anno e plurimedagliato italiano e internazionale nelle categorie giovanili, Yohanes Chiappinelli (nella foto).

In attesa di indossare, ancora una volta, la maglia azzurra (tra l’altro insieme al pesista Sebastiano Bianchetti e all’altro mezzofondista veloce, Mohad Abdikadar in gara proprio a Conegliano) in occasione dei Giochi del Mediterraneo che si svolgeranno a fine giugno in Spagna, il Carabiniere di Siena domani sfiderà il forte keniano, Philimon Maritim, vincitore nel 2017, con un tempo di 7’55’’33 che è il nuovo record della manifestazione organizzata da Atletica Silca Conegliano.

Tra gli stranieri, iscritti anche l’altro keniano Ronald Ngigi Kariuki, il rumeno Adrian Garcea e lo sloveno Jan Kokalj.

Anche nel giavellotto si attendono due interessanti sfide, al maschile straniera, al femminile italiana. Arriveranno uno dalla Romania, Alexandru Novac, e uno dai Caraibi (precisamente dalla piccola isola di Santa Lucia), Albert Reynolds e promettono, in base alle misure d’accredito, una gara di alto livello. Per il primo, classe 1997, il primato personale è di 82.90, per il secondo, classe 1988, di 79.44. Tra le donne, una vera e propria sfida tricolore, con Zahra Bani (Fiamme Azzurre), vincitrice lo scorso anno con 58.52, nuovo record della manifestazione (quest’anno si presenta con un accredito di 59.28) e Sara Jemai (Esercito) che il 2 giugno a Budapest ha lanciato l’attrezzo a 57.80, diventando la quarta italiana all-time. Nel peso ci saranno i due poliziotti, Sebastiano Bianchetti e Andrea Caiaffa.

Anche gli 800 promettono grandi emozioni: al maschile attesissimo il croato Marino Bloudek, campione europeo juniores 2017, insieme al vicecampione italiano in carica Mattia Moretti, all’azzurro Mohad Abdikadar Sheik Ali e agli altri stranieri, i keniani Sammy Kirongo e Alexander Sampao, il romeno Cosmin Trofin e il bosniaco Abedin Mujezinovic. Al femminile, sfida invece azzurra, con al momento iscritte le due portacolori dell’Esercito, Irene Baldessari, Joyce Mattagliano, la campionessa italiana promesse Serena Troiani con la vice, l’atleta di casa Silca, Irene Vian e la tricolore juniores Gaia Sabbatini, che arriva nel trevigiano per migliorare il suo primato personale.

Nei 400 hs miglior accredito per l’oro dei recenti campionati del Mediterraneo Under 23 di Jesolo, il vicentino Matteo Beria (50’’65), davanti a Matteo Bonora (Team Treviso) con 51’’97. Nei 100 hs miglior accredito per Elena Marini, under 23 del Team Treviso di bronzo ai tricolori Promesse (in gara anche la compagna di squadra, bronzo Junior, Giulia Marin). Nei 100, sfida tra Jacques Riparelli e Luca Antonio Cassano.

Il 27° Meeting Città di Conegliano, che fa parte del Progetto Meeting della Fidal, sarà trasmesso in diretta streaming su atletica.tv.

“ Siamo molto soddisfatti del cast che con il supporto di Migidio Bourifa siamo riusciti a disporre - afferma il presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin - in particolare i lanci e il mezzofondo regaleranno grandi emozioni e, mi auguro, prestazioni cronometriche di rilievo. Chi sceglierà di passare un paio d’ore allo stadio Soldan non rimarrà deluso e si potrà gustare un pezzo di grande atletica italiana e internazionale. Tra l’altro i protagonisti, per buona parte arrivati da tutti Italia e dall’estero, alloggeranno nei diversi alberghi di Conegliano. Il binomio sport-turismo è dunque sempre un aspetto importante e sempre presente”. Il programma di domani, venerdì 15 giugno è il seguente: alle 19.30 si parte con i 100 hs femminili, seguiti alle 19.45 dal salto con l’asta e dal peso femminili e dal giavellotto e dal salto in alto maschili. Alle 20 sarà l’ora dei 400 ostacoli maschili, seguiti alle 20.20 da quelli femminili. Alle 20.30 start per il salto in lungo femminile, alle 20.40 per i 100 maschili, alle 21.00 per il giavellotto femminile, alle 21.10 dei 100 femminili, alle 21.30 e alle 21.50 per gli 800 maschili e femminili e infine, ultima gara del meeting, alle 22.10 i 3000 maschili.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×