18/01/2018quasi sereno

19/01/2018quasi sereno

20/01/2018parz nuvoloso

18 gennaio 2018

Treviso

I cani poliziotto con i bambini della Pediatria

Presente anche una unità cinofila della polizia militare della base statunitense di Vicenza

commenti |

TREVISO - Visita speciale in occasione del Natale per i piccoli pazienti della Pediatria dell’ospedale Cà Foncello di Treviso.

Una tradizione che grazie alla simpatia e all’abilità di un labrador e di un pastore tedesco della squadra cinofila in servizio all’aeroporto di Venezia, ha portato sorrisi e risate tra i piccoli pazienti nello spazio giochi dell'oasi. Quest’anno l’occasione prenatalizia ha visto insieme al personale italiano una squadra cinofila della polizia militare della base americana di Vicenza. Il cane poliziotto “a stelle e strisce”, specialista nella ricerca di esplosivo, si è cimentato con i colleghi italiani in servizio all’aeroporto di Venezia: un labrador, anch’esso specializzato nella ricerca di esplosivi e un pastore tedesco antidroga.

Travolgente la grande gioia dei piccoli ricoverati, e non solo, che hanno potuto assistere alle performance di eccezionali agenti a quattro zampe. Gioia amplificata, quando la rappresentanza della Polizia di Stato, insieme ai colleghi statunitensi, ha anche consegnato ai giovanissimi pazienti alcuni regali.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×