22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Conegliano

Caos alla stazione di Conegliano: baby gang semina il panico e ferisce un uomo

Solo l'intervento di Polfer e Commissariato ha riportato la situazione alla calma

commenti |

CONEGLIANO - Serata a dir poco movimentata quella di sabato scorso, 8 luglio, alla stazione di Conegliano. Gli agenti della Polfer e del Commissariato sono infatti dovuti intervenire per fermare una gang che ha creato scompiglio sul treno Udine-Mestre delle 21.

 

Atteggiamenti da bulli, minacce e anche il ferimento di un anziano: erano saliti sul treno senza biglietto, e solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha riportato tutto alla normalità.

 

Si tratta di un gruppo di circa 11 giovani, dai 17 ai 21 anni: alcuni di loro – come riporta il Gazzettino – sono già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati. Nella confusione un uomo è rimasto ferito, ed è stato portato al Pronto Soccorso con ferite guaribili in 5 giorni.

 

La Polfer e la polizia li hanno fermati, anche se 4 di loro sono riusciti a fuggire. Sono al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza per l’identificazione. Gli altri 7 sono stati denunciati per essersi rifiutati di fornire le generalità e per omissione di soccorso.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×