21 settembre 2019

Treviso

I carabinieri lo fermano, lui ingoia sette ovuli di cocaina

In manette un nigeriano di 36 anni. Si trova ricoverato in ospedale

commenti |

cocaina

TREVISO I carabinieri lo bloccano per un controllo, lui non ci pensa un attimo ed ingoia sette ovuli di cocaina che aveva con sé. Si tratta di un nigeriano di 36 anni domiciliato a Treviso. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Treviso e quelli di Villorba, ieri pomeriggio l’hanno bloccato nell’ambito di un’indagine sul traffico di stupefacenti.

 

L’uomo, durante uno specifico servizio, sabato scorso, 15 settembre, era stato fermato a Maserada sul Piave ed alla vista dei militari aveva ingoiato i sette ovuli di cocaina che stava trasportando. La successiva perquisizione domiciliare aveva consentito di rinvenire altri 20 grammi di cocaina, 20 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e circa 1.500 euro in contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

 

Il soggetto si trova tuttora piantonato presso l’ospedale di Treviso in attesa di completare il trattamento farmacologico per l’espulsione degli ovuli ingoiati, al termine del quale sarà trasferito in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria inquirente.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×