17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018sereno

17 agosto 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

La caramella le va di traverso e rischia di soffocare, bimba salvata dal Carabiniere

La mamma è riuscita a liberarla grazie ai consigli telefonici del militare

commenti |

caramella di traverso bimba salvata da carabiniere

PIEVE DI SOLIGO - Momenti di paura ieri sera per una mamma e la figlia di soli 3 anni, nella loro abitazione di Pieve di Soligo. La piccola infatti stava mangiando una caramella, che però gli è andata di traverso: la bimba non riusciva più a respirare, ed era diventata cianotica.

 

La mamma ha immediatamente preso in mano il telefono, e ha composto il 112, chiamando i Carabinieri: fortunatamente ha trovato un militare della centrale operativa di Vittorio Veneto pronto ed esperto, che prima di metterla in contatto con il 118 le ha spiegato la manovra da utilizzare per disostruire le vie respiratorie della piccola.

 

Grazie al consiglio del carabiniere la mamma è riuscita in pochissimo tempo a liberare la bambina dalla caramella, salvandola.

 

Quando sono arrivati i soccorsi del Suem 118 la figlia stava già meglio, e non si è reso necessario il trasporto in ospedale.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×