22 luglio 2019

Caro Papa

Categoria: Persone - Tags: Papa Francesco

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Caro Papa Francesco,

scusa se ti do del tu.

Parecchie delle persone che conosco si rivolgerebbero a te chiamandoti "Eccellenza". E opterebbero per il Lei.

Io non ce l'ho con l'eccellenza, ma credo sia meglio la formula diretta del tu, che è quella canonica/audace del familiarizzare-e-basta.

Quindi, caro Papa, mi rivolgo a te come uno di famiglia.

Ho apprezzato molto le tue dichiarazioni sull'economia che uccide, quando non è equa. E il tuo mettere il dito nella piaga dell'iniquità delle risorse.

Ora non voglio tirare di nuovo in ballo quella faccenda melensa per cui, tipo in Italia, 18 milioni di persone vivono con le stesse risorse di 10 famiglie...(è probabilmente cosa arcinota); non voglio tirare in ballo il fatto che sulla Terra un miliardo di persone al magna massa, cioè fino a strafogarse e ad avere quei problemi di sovrappeso e obesità che mica sono uno scherzo (della natura); non voglio (ri)tirare in ballo che un umano su sette è invece denutrito e che la mensa globale è una tavolozza del paradosso.

Niente di tutto questo.

Vorrei dirti che tu fai in maniera splendida (hai superato l'esame!) il tuo mestiere di papa, ma che forse non ti sei accorto che pochi ti prendono sul serio.

I commenti sulle tue parole oggi si sprecano. Alcuni politologi sostengono che il tuo messaggio sia rivoluzionario e che tu stia davvero aprendo un cantiere di novità.

Diacimocela tutta: ci credi? Credi davvero di poter cambiare le cose con delle parole?

Credi davvero che domani l'economia cambierà strategia perché hai fatto notare quello che è sotto gli occhi di tutti?

Ho troppa fiducia in te, per ricevere un semplice sì, lo credo; sì, lo voglio.

Io penso che tu non sia affatto rivoluzionario. Io penso che tu sia un conservatore in senso pieno, perché - nelle tue parole - conservi intatto il messaggio cristiano. Che si basa sull'uguaglianza. Sul comunismo delle risorse. Oltre che degli affetti e dei valori.

Sei d'accordo?

Be', magari non mi risponderai subito perché sei un tantino troppo impegnato, ma ti abbraccio lo stesso.

Tua Manu



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×