22 settembre 2019

Nord-Est

In casa,11 Kg di marijuana. E un boa per fare da guardia

commenti |

VERONA - Nascondeva in casa una vera e propria coltivazione di marijuana e a vegliare sulla droga, quasi fosse un vero e proprio guardiano, aveva posto un enorme boa africano.

 

Il rettile doveva proteggere undici chili di piante essiccate, pronte per essere vendute al dettaglio, coltivate da un 23enne di Orti di Bonavigo (Verona). Un attività illecita scoperta dagli uomini della squadra mobile della Questura di Verona, che in sinergia con i colleghi di Grosseto erano sulle tracce di un altro uomo, pregiudicato sempre per reati di droga.

 

Il giovane è stato arrestato e trasferito nel carcere veronese di Montorio, mentre il serpente è stato recuperato e consegnato al Parco Natura Viva. Per evitare che trasmetta malattie ad altri rettili, è stato messo in quarantena.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×