18 novembre 2019

Montebelluna

Caso CementiRossi, Bottacin replica a Puppato

L’assessore regionale: “Piuttosto che interrogazione, presenti progetto di legge”

commenti |

commenti |

PEDEROBBA - Replica seccamente l’assessore regionale alle politiche ambientali Gianpaolo Bottacin alle affermazioni della senatrice Laura Puppato che con un’interrogazione ai ministri Galletti e Calenda li sollecita ad intervenire sulla Regione perché siano posti criteri più restrittivi sul piano ambientale in merito al progetto per bruciare plastica nei forni della CementiRossi di Pederobba, nel trevigiano.

“Anziché presentare un’interrogazione priva di qualsiasi valore – afferma Bottacin – mostri che peso politico ha facendosi promotrice di un progetto di legge che vieti di utilizzare plastiche e copertoni come combustibile all’interno del cementificio e lo faccia approvare. O si limita all’interrogazione perché forse non conta nulla?”.

 

“Con le sue affermazioni che tirano in ballo la Regione – conclude l’assessore veneto – la senatrice si mostra però sicuramente senza vergogna, perché appaiono sui giornali solo a due giorni di distanza dalla decisione del suo governo di impugnare le norme con cui la Regione aveva posto delle limitazioni in materia di cave e di fonti rinnovabili di energia, come i pirogassificatori. La motivazione è che ledono le competenze esclusive dello Stato. Come mai, allora, la senatrice non chiede regole più stringenti al governo?”.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×