17/10/2017sereno con foschia

18/10/2017nebbia e schiarite

19/10/2017sereno con foschia

17 ottobre 2017

Politica

Caso Genova, Grillo e Di Battista indagati per diffamazione

commenti |

Sono formalmente indagati per diffamazione, in due processi diversi, Beppe Grillo e Alessandro Di Battista, rispettivamente leader del Movimento 5 Stelle e deputato pentastellato. Il provvedimento deriva dalla querela presentata da Marika Cassimatis, ex candidata sindaco del M5S a Genova.

Cassimatis aveva sporto querela nei confronti di Grillo per le parole pubblicate sul blog con le quali aveva negato il simbolo del gruppo alla sua lista in vista delle amministrative. Di Battista invece, era stato querelato per le dichiarazioni rilascite in un'intervista. Entrambi sono indagati dalla Procura di Genova.

L'indagine della Procura di Genova dopo la querela per diffamazione presentata da Marika Cassimatis non ha turbato Beppe Grillo. Il leader del Movimento - riferiscono all'AdnKronos fonti parlamentari - è sereno al punto da scherzarci su, dal momento che il provvedimento della Procura genovese (che riguarda sia lui che Alessandro Di Battista, querelato per alcune frasi rilasciate in un'intervista) "è un atto dovuto", e considera esagerate quindi le reazioni dei media.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×