22 gennaio 2020

Esteri

Caso marò, si riparte da zero

India ordina nuove indagini

commenti |

commenti |

Caso marò, si riparte da zero

New Delhi - La Nia (National Investigation Agency), l'Agenzia nazionale di investigazione, ha ricevuto oggi dal ministero dell'Interno indiano l'incarico di svolgere nuove indagini nella vicenda dei due maro' italiani accusati di avere ucciso due pescatori a largo delle coste del Kerala.

Come riferisce il Times of India, il ministero dell'Interno di Delhi ha preso la decisione dopo che la Corte Suprema ha stabilito che il governo del Kerala non ha alcuna giurisdizione per giudicare Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Fonti del ministero riferiscono che le nuove indagini condotte dalla Nia ripartiranno da zero.

I risultati delle nuove indagini verranno presentati davanti a uno speciale tribunale della Nia o davanti ad un altro tribunale speciale la cui costituzione verrà stabilita dal governo in consultazione con la Corte Suprema. Il ministero probabilmente fara' presente alla Corte Suprema che, poiche' a New Delhi e' gia' presente un tribunale speciale della Nia, il caso potra' essere giudicato da questa corte piuttosto che da un nuovo tribunale speciale di futura costituzione.

(Adnkronos)

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×