20/07/2018temporale e schiarite

21/07/2018temporale e schiarite

22/07/2018possibile temporale

20 luglio 2018

Treviso

Caso Petrillo, al via le analisi per esaminare 165 campioni di sangue

Aperto l’incidente probatorio per analizzare le provette prelevate dal Nas a Udine e Treviso

commenti |

TREVISO - Si è aperto l'incidente probatorio per analizzare i campioni di sangue prelevati dai Carabinieri del Nas, sia a Udine che a Treviso, nell'ambito delle indagini aperte dalla Procura di Udine sul caso dei sospetti finti vaccini.

Le operazioni peritali cominceranno il 18 dicembre a Genova ed i consulenti avranno 90 giorni di tempo per gli accertamenti sui 165 campioni di sangue relativi al gruppo di riferimento di pazienti su cui l’infermiera Emanuela Petrolio avrebbe finto somministrare i vaccini.

L'incarico è stato affidato dal gip del tribunale friulano, Mariarosa Persico, al medico legale di Udine Carlo Moreschi e al dottor Giancarlo Icardi, direttore dell'unità di Igiene dell'ospedale San Martino di Genova. Nominati anche i periti della Ulss2 e della difesa. L’azienda sanitaria trevigiana ha scelto il medico legale Pasquale Macrì, docente dell’Università di di Firenze e direttore del dipartimento prevenzione rischio sud-est Toscana, e l’igienista Paolo Bonanni, professore dell’Università di Ferrara. La difesa della Petrillo si affiderà invece a Mirella Libero medico legale e dottore di ricerca in scienze forensi all’Università Padova, mentre la Asl 3 di Codroipo ha incaricato il medico legale Antonella Buffone e Paolo Bonanni, docente dell’Università di Firenze.

Il quesito - elaborato dal giudice con le osservazioni dei periti e dei difensori delle parti - si sostanzia in una valutazione statistica sulla risposta alla somministrazione dell'antigene del morbillo nel campione scelto in quanto considerato dagli esperti un “tracciante” più semplice da analizzare per verificare la risposta immunologica.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×