20/01/2018variabile

21/01/2018sereno

22/01/2018quasi sereno

20 gennaio 2018

Nord-Est

Caso Stacchio, 9 anni e 10 mesi all'unico arrestato

commenti |

VICENZA - E' stato condannato a nove anni e dieci mesi di reclusione Oriano Derlesi, il 52enne giostraio veneziano che il 3 febbraio 2015 assieme a 4 complici tentò una rapina ai danni della gioielleria Zancan di Ponte di Nanto (Vicenza).

 

La sentenza è stata pronunciata ieri dal collegio del tribunale di Vicenza nei confronti di Derlesi che per l'accusa era il malvivente che imbracciava il kalashnikov e che aveva aperto il fuoco.

 

Un conflitto di armi al quale aveva partecipato anche il benzinaio Graziano Stacchio che ferì a morte Albano Cassol. Il pm Cristina Gava aveva chiesto per il 52enne una condanna a 14 anni.

 

I giudici hanno riconosciuto il duplice tentato omicidio nei confronti dell'orafo Robertino Zancan e del benzinaio Graziano Stacchio, che si erano costituiti parte civile, stabilendo una provvisionale subito esecutiva di 20mila euro ciascuno.

 

"E' un risarcimento solo per la giustizia - ha commentato il legale di parte civile Lino Roetta - soldi non ne arriveranno". "Mi aspettavo una condanna più pesante - ha rilevato Zancan - qui in Italia li trattano con le carezze. Non so di questi dieci anni quanti ne sconterà".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×