10 dicembre 2019

Castelfranco

A Castelfranco cittadini in piazza per Carola

“Restiamo umani” è stato lo slogan dei pacifici manifestanti pro Carola

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

A Castelfranco cittadini in piazza per Carola

CASTELFRANCO – Alcune decine di cittadini si sono ritrovati davanti al municipio domenica scorsa per manifestare la loro solidarietà al capitano della Sea Watch 3, Carola Rackete, dopo l’arresto dei giorni scorsi. Un semplice annuncio invitava i castellani a partecipare: “L’arresto del capitano della Sea Watch 3, Carola Rackete, e il linciaggio mediatico al quale stiamo assistendo sono fatti inaccettabili. Salvare vite umane non è reato. Non possiamo restare indifferenti. Domenica 30 giugno alle 11 saremo davanti al municipio per dimostrare che l’Italia è un paese migliore”.

Un annuncio che però è stato commentato da tanti e ha finito per scatenare una bagarre. In alcuni gruppi Facebook l’argomento ha scatenato scaramucce verbali tali da imporre agli amministratori di chiudere i commenti per “incivilita”. Evidentemente la questione estremamente discussa a livello nazionale non lascia indifferenti nemmeno a Castelfranco Veneto: fortunatamente i commenti sopra le righe si sono limitati alla pizza mediatica visto che invece la manifestazione tenutasi in città è stata all’insegna della civiltà.

 

 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×