25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Montebelluna

Cementificio Pederobba, il comitato: “Problema interessa area ben più vasta”

Questa sera consiglio comunale sulla tematica

commenti |

PEDEROBBA Cementificio di Pederobba: questa sera, lunedì 13 novembre, alle 20, Consiglio comunale sul discusso tema.

Saranno presenti parecchi cittadini ed anche i del comitato “Coltiviamo Futuro – GAMP", coordinamento di 18 associazioni locali dell'area Pedemontana, Asolano e Montello.

 

“Interveniamo nuovamente sulla questione Pederobba perché siamo venuti in possesso per vie trasparenti e ufficiali, di alcuni documenti del Comune di Pederobba e in particolare di un nuovo studio commissionato dal Comune stesso, sulle dispersioni dell'inquinamento dello stabilimento della Cementirossi di Pederobba – recita una nota diffusa dal coordinamento -. Poco dopo la consegna dello studio sulle dispersioni degli inquinanti, a inizio ottobre, l'Ulss 2 ha negato ogni sostegno all'indagine epidemiologica del prof. Paolo Crosignani, proponendone una fatta in casa con caratteristiche ben diverse, ovvero estesa ad un'area ben più vasta e che non faccia riferimento alla sola fonte inquinante del cementificio”.

 

Cosa dice il nuovo studio?  “Dice chiaramente – prosegue la nota - che l'inquinamento non è solo un problema di Pederobba ma interessa un'area ben più vasta e in particolare interessa pesantemente i comuni di Cornuda, Crocetta, Maser ma anche Cavaso, Caerano, Alano di Piave e Segusino”. 

 

“Riteniamo in fatti che l'Ulss 2 – chiude la nota - se da un lato è libera di svolgere dei propri studi, dall'altro non abbia alcun diritto di negare i dati per uno studio scientifico indipendente chiesto da una petizione popolare con 7000 firme e che anzi, dovrebbe favorirlo, proprio per avere la possibilità di analizzare la situazione da due punti di vista differenti”.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×