14 novembre 2019

Montebelluna

CementiRossi, Slow Food appoggia "Aria che voglio"

L'associazione vuole promuovere la petizione popolare del coordinamento

commenti |

commenti |

PEDEROBBA - L’Associazione Slow Food Alpe Madre (MMG), in merito alla richiesta della Cementirossi S.p.a. di Piacenza di incenerire plastica di rifiuti nel cementificio di Pederobba, intende esprimere la propria sintonia di intenti con il coordinamento del comitato “Aria che voglio” e vuole promuovere la petizione popolare da esso diffusa.



"Slow Food, da sempre e per statuto, opera secondo i principi del buono, pulito, e giusto, a difesa dei diritti dell’uomo, dell’ambiente e dei beni comuni. Si occupa quindi di salvaguardare da un lato il diritto dell’uomo alla salute, dall’altro di tutelare il suolo che viene coltivato, l’aria che viene respirata ed il paesaggio per evitare che essi non vengano compromessi in alcun modo - si legge in una nota firmata da la Condotto Slow Food Alpe Madre -. Impegno di Alpe Madre è dunque valorizzare l’opera di coloro che, anche al di fuori dell’Associazione, contribuiscono al conseguimento di tali finalità. In questo senso è pienamente condivisa la richiesta di “Aria che voglio” di fare chiarezza attraverso un approfondito studio epidemiologico sull’impatto che l’attività di incenerimento possa avere a livello di salute pubblica.

Oggi è necessario e più che mai urgente avviare una riflessione critica: stiamo andando veramente nella direzione giusta? In un territorio già così inquinato e particolarmente critico sotto il profilo ambientale, occorre intraprendere un nuovo cammino che vada in direzione opposta, cioè verso la sostenibilità ambientale e la difesa della qualità del cibo e dei prodotti locali “sani”, rilanciando un’economia territoriale ed un turismo che valorizzino e difendano i pregi e le molteplici bellezze del territorio.

L’unica strada da intraprendere è quella di non permettere logiche di profitto che possano danneggiare il raggiungimento di tali obiettivi".

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×