15 settembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Centra la buca e cade con la bici. Dopo il calvario chiede 100mila euro al comune

L’amministrazione però non vuole risarcire il malcapitato. Ecco allora la battaglia legale

commenti |

CISON DI VALMARINO - Una brutta caduta in bici, dopo aver centrato una buca con la ruota: ora l’uomo chiede un risarcimento che sfiora i 100mila euro. L’incidente risale al maggio dello scorso anno. Come riporta il Gazzettino, l’uomo è caduto mentre era in sella alla sua mountain bike, durante una pedalata con la moglie.

 

Ad un certo punto l’uomo, di Pieve di Soligo, si è ritrovato a terra: ha subito una grave trauma cranico-facciale, la frattura del gomito sinistro e fratture multiple al naso. E’ stato anche sottoposto ad un intervento chirurgico, e per l’arto ha dovuto attraversare un periodo di riabilitazione. Ha così chiesto i danni al comune di Cison di Valmarino, imputando all’ente la responsabilità dell’incidente, per la cattiva manutenzione del suolo stradale. L’amministrazione però non vuole risarcire il malcapitato. Ecco allora la battaglia legale, con l’uomo che ha citato in giudizio il comune. La prima udienza è fissata per il 17 gennaio 2019.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×