16/08/2017temporale e schiarite

17/08/2017quasi sereno

18/08/2017sereno

16 agosto 2017

Conegliano

"Centri commerciali chiusi la domenica, è il giorno della famiglia": l'idea del candidato sindaco Damiano

Prima uscita pubblica per l'esponente del Popolo della Famiglia. Con lui anche Mario Adinolfi

Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - Centri commerciali chiusi o con aperture “regolamentate” la domenica. E’ la proposta lanciata ieri sera dal candidato sindaco del Popolo della Famiglia, Lorenzo Damiano, che al teatro “Toniolo” ha fatto la sua prima uscita pubblica per la campagna elettorale.

 

A sostenerlo c’era anche Mario Adinolfi (a destra nella foto centrale), presidente del movimento. “La domenica deve essere il giorno dedicato alla famiglia – ha dichiarato Damiano – per questo proponiamo la regolamentazione delle aperture domenicali dei centri commerciali”.

 

 

La centralità del tema della famiglia è l’elemento preponderante nella “bocciatura” dell’amministrazione Zambon: la critica ha riguardato innanzitutto la delibera dell’8 febbraio 2017, approvata dalla giunta, che prevede l’organizzazione di un percorso formativo di quattro incontri, da aprile a maggio 2017, pensato per i docenti e inerente ai fattori di rischio dei disagi emotivi negli adolescenti connessi alle tematiche dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale.

 

Damiano aveva addirittura chiesto, per questo motivo, lo scioglimento dell’amministrazione comunale con il commissariamento sino al nuovo appuntamento elettorale.

 

I corsi per gli insegnanti, organizzati da associazioni Lgbt (Lesbiche, Gay, bisessuali, transgender), sono stati il vero e proprio obiettivo polemico della serata.

 

“Istituiremo l’assessorato alla famiglia” ha preannunciato Damiano, che ha presentato anche altri punti del proprio programma elettorale: rilancio delle piccole e medie imprese, riqualificazione dell’ex Zanussi (con la creazione di un parco pubblico) e attivazione di politiche per il sociale, nell’ottica di un rilancio delle nascite.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Loading...

Dossier

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×