17/10/2017sereno con foschia

18/10/2017nebbia e schiarite

19/10/2017sereno con foschia

17 ottobre 2017

Economia e Finanza

Cerchi lavoro? Le 10 regole per il curriculum perfetto

commenti |

E' uno degli strumenti fondamentali per cercare lavoro e, se redatto in modo accattivante, può essere determinante nella scelta del candidato ideale da assumere. Il curriculum vitae è un po' la nostra carta d'identità, che deve essere in grado di stimolare la curiosità di chi lo riceve e indurlo a ricontattarci. Una delle prime regole da tenere a mente quando si scrive un CV è personalizzarlo, mettendo in luce le proprie competenze e attitudini personali. Tuttavia, per redigere un buon curriculum vitae è bene seguire 10 semplice regole messe a punto da 'Ali S.p.A', Agenzia per il lavoro italiana che si occupa di consulenza e servizi per le risorse umane.

1 - Il curriculum deve sempre essere scritto a macchina o al computer, proprio come la lettera di accompagnamento, a meno che non venga richiesta scritta a mano.

2 - Deve essere sintetico ma completo.

3 - Nel descrivere le esperienze lavorative è bene iniziare dall'ultima esperienza professionale e continuare fino alla più lontana nel tempo.

4 - Nel CV deve essere specificato il periodo di tempo e il settore delle aziende in cui si ha lavorato.

5 - Uno dei segreti per redigere un buon curriculum è evidenziare gli aspetti di crescita nel passare da un lavoro a un altro.

6 - E' bene inserire una breve descrizione delle attività svolte e la loro coerenza rispetto alla mansione per cui ci si candida.

7 - Il curriculum deve essere strutturato a blocchi, preferibilmente rispettando il seguente ordine: dati anagrafici, esperienze professionali, formazione e studi svolti, strumenti informatici e lingue conosciute, indicando preferibilmente i relativi livelli di expertise.

8 - E' necessario specificare di aver preso visione delle modalità e finalità del trattamento dei dati e dare il consenso, indicando se si desidera essere presi in considerazione solo per la selezione in oggetto o anche per eventuali lavori successivi.

9 - Firmate sempre il CV in originale, dopo il consenso al trattamento dei propri dati (secondo la normativa L. 198/2003).
v10 - Nel descrivere le esperienze di lavoro è preferibile non utilizzare abbreviazioni o contrazioni, ma un linguaggio estremamente chiaro e sintetico.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×