18 settembre 2019

Conegliano

Cerletti, borse di studio agli studenti meritevoli

Cerimonia di consegna per l'11° anno consecutivo

commenti |

CONEGLIANO - Si è svolta nei giorni scorsi presso l’Aula Magna della Scuola enologica di Conegliano, e per l’11^ anno consecutivo, la cerimonia di consegna delle borse di studio promosse da Condifesa Treviso in collaborazione con Dow, Agrimarca e AGM. Le borse di studio a sostegno dell’attività formativa sono state assegnate ad un gruppo di 8 studenti del GB Cerletti che si sono impegnati in un particolare percorso di ricerca.

Nel corso dell’anno e nel periodo estivo gli allievi hanno lavorato a diversi progetti: l’indagine sulle Ampelopatie della vite, l’applicazione del Regolamento di Polizia rurale e del Protocollo viticolo nell’area della Docg Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore, lo studio sulla sostenibilità in viticoltura attraverso l’utilizzo di prodotti naturali nella difesa fitosanitaria. Proprio su quest’ultimo argomento si sono spesi in special modo gli studenti premiati. Dalla difesa guidata integrata nel rispetto del Protocollo Viticolo e del documento di Polizia Rurale in area Prosecco DOCG effettuata nell’azienda dell’Istituto, alla sperimentazione con la difesa biologica, alle pratiche agronomiche a supporto della sostenibilità.

 

Fondamentale è stata la spiegazione del ruolo della siepe quale ambiente rifugio degli insetti utili per il controllo degli insetti dannosi della vite con alcuni esempi di equilibrio biologico, nonchè della funzione storico paesaggistica riconosciuta alla siepe, da recuperare e valorizzare, ma soprattutto la siepe quale elemento fondamentale presenza per la viticoltura sostenibile . Sarà fondamentale normare con una legge ad hoc l’inserimento obbligatorio della siepe nella coltivazione della vite, se si vuole davvero creare un’agricoltura sostenibile. Questa proposta chiara ed esplicita è stata formulata in Aula Magna alla presenza delle autorità politiche, regionali e comunali, del territorio, affinchè si assumano la responsabilità di applicarla.

 

Ancora una volta l’ Istituto GB Cerletti, secondo tradizione, si rende interprete e promotore di iniziative di rilievo, in questo caso, utili a migliorare sia il paesaggio agrario che la qualità della vita di tutta la comunità. Questi gli studenti che hanno presentato le loro ricerche e che sono stati premiati nel corso della cerimonia: Sara Bernardi, Alessio Salvador, Marco Tomietto(5APT); Martina Zara, Gianluca Baccichetti, Marco Azzalini, Riccardo Zanatta e Andrea Dall’Acqua(5BGT).

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×