24/04/2018possibile temporale

25/04/2018quasi sereno

26/04/2018possibile temporale

24 aprile 2018

Volley

Champions League, l'Imoco concede il bis

Stasera al Palaverde le Pantere hanno battuto 3-1 le ceche dell'Agel Prostejov

Volley

Champions League, l'Imoco concede il bis

TREVISO - Secondo match del girone di Champions League e Imoco ancora in casa a difendere il suo fortino, stavolta dopo la vittoria a dicembre nel derby con Novara l’avversaria è l’Agel Prostejov, campione di Repubblica Ceca.

Coach Santarelli (assenti dell’ultima ora Papafotiou e Cella, influenzate, oltre a Folie) si affida al sestetto con Wolosz-Fabris, De Kruijf-Danesi, Hill-Bricio, libero De Gennaro. Già al primo time out tecnico le Pantere fanno valere il tasso tecnico superiore mettendo in difficoltà le ceche con un ottimo muro-difesa e le soluzioni vincenti in attacco di Fabris e Bricio: 8-4.

Qualche disattenzione e un ace di Weiss e il Prostejov si rifà presto sotto (10-9), ma De Kruijf fa la voce grossa sotto rete e l’Imoco torna avanti 12-9. Va in battuta Samanta Fabris (7 punt e 2 aces nel set) e le sue granate feriscono la ricezione ospite (14-10), poi ancora “The Queen” De Kruijf (6 punti e 5/5 in attacco) allunga decisa a +6 (16-10). Sarà il break decisivo, da lì le Pantere marciano spedite ben dirette da una Wolosz ispirata: 25-14 e l’Imoco incamera il primo set.

Nel secondo set Herelova e compagne provano a sprintare (1-3, 3-5), ma le Pantere non si fanno sorprendere e con due aces di Samy Bricio sorpassano decise fino all’8-6. L’Agel si affida ai colpi al centro di Trnkova per restare vicina (12-11) e spreca anche qualche occasione per pareggiare, ma le Pantere di coach Santarelli alzano il ritmo e ancora con De Kruijf, stavolta insidiosa in battuta, ritornano avanti sul 14-11.

Ma le ceche combattono ancora e grazie a Emonts, un muro efficacissimo e due battute vincenti di Kossanyova riescono ad agganciare e sorpassare (break 8-0) fino al 14-18 nonostante il doppio time out di coach Santarelli. Sul 17-21 entra Nicoletti per la battuta e Silvia Fiori in difesa che salva un bel pallone poi concretzzato da Hill. La bionda americana replica poi con un colpo d’astuzia e l’Imoco è a -2 (19-21).Ma il Prostejov non si fa scappare l’occasione e chiude ancora con il muro 21-25.

Terzo set con le Pantere presto avanti 8-4, poi 11-6 con una Fabris scatenata a muro e in attacco, time out di coach Cada. Emonts tiene vivo l’attacco delle ospiti, ma Wolosz aumenta il ritmo delle sue bocche da fuoco e Hill sigla il 13-7, poi arriva il muro di Danesi per il 14-7. Il Prostejov si disunisce un po’ sotto i colpi di Bricio e compagne, che ora avanzano inesorabili verso la conquista del terzo parziale. Le difese di De Gennaro rintuzzano spesso i tentativi di rimonta delle ospiti, poi i colpi di una efficacissima Hill e di Fabris, più i muri di Danesi (4 nel set e 6 punti complessivi per la bresciana) rilanciano Conegliano. L’Imoco chiude 25-16 e torna a condurre.

Quarto set, le ospiti ci provano ancora con Herelova (3-5), ma Bricio respinge il tentativo di fuga delle ceche.Ancora Danesi, stavolta con un ace, pareggia a quota 7, ma il set resta equilibrato. Herelova e Kossanyova tangono avanti il Prostejov che approfitta anche di qualche errore gialloblù: sul -3 (9-12) coach Santarelli chiede time out, ma Weiss e compagne continuano a giocare bene mettendo alla frusta l’Imoco (9-14). L’Imoco non ci sta, Fabris va a segno, poi ace di De Kruijf e le Pantere sorpassano 15-14 scaldando il pubblico del Palaverde. Ancora un ace, questa volta di Anna Nicoletti, permette all’Imoco di volare avanti 19-16, poi con le battute della vicentina Conegliano trova ancora punti con una “super” di Hill, perfettamente imbeccata da Asia Wolosz (20-16). L’Imoco dilaga (muro di Fabris per il 21-16) con l’ottima regia di capitan Wolosz e si incammina verso la seconda vittoria casalinga su due gare di questo girone B di Champions League. 25-17 il finale con i colpi in chiusura di Hill, Fabris e De Kruijf.

Domenica ci si rituffa in campionato, al Palaverde c’è la neopromossa Lardini Filottrano, match in cui potrebbe esordire la nuova schiacciatrice statunitense Simone Lee, che verrà presentata venerdì mattina nella sede Garbellotto spa a Conegliano.
Se vuoi puntare sul suo esordio vincente, usufruisci del bonus unibet.
(imocovolley.it)

IMOCO VOLLEY – AGEL PROSTEJOV 3-1
(25-14,21-25,25-16,25-17)


Imoco: Bricio 13,De Kruijf 18,De Gennaro,Danesi 8,Fabris 22,Wolosz 1,Hill 12,Nicoletti 1,Fiori,Melandri ne .All. Santarelli

Agel: Kossanyova 12,Horka 10,Trnkova 3,Weiss 3,Tomasekova ne,Herelova 13,Weidnenthalerova ne,Kovarova ,Lucie 1,Zatloukalova ne,Slavikova,Emonts 11. All. Cada

Arbitri: Geldof e Hepp
Spettatori: 2.930
Durata Set:22′,28′,28′,25′

 

Altri Eventi nella categoria Volley

Adrenalina Conegliano, al Palaverde vince al tiebreak
Adrenalina Conegliano, al Palaverde vince al tiebreak

Volley

Le Pantere dell'Imoco pareggiano 1-1 la serie della finale scudetto contro Novara. Gara infinita con le locali avanti 2-0.

Adrenalina Conegliano, al Palaverde vince al tiebreak

TREVISO - La Banda degli Alpini dà il benvenuto prima della gara2 di finale al “sold out” del popolo gialloblù che riempie il Palaverde in ogni ordine di posti per dare la giusta carica alle Pantere.

Volley

Coach Daniele Santarelli inquadra gara-due della finale scudetto tra Conegliano e Novara

"Sarà durissima ma ci proviamo"

CONEGLIANO - Dopo la sconfitta 3-0 di mercoledì in gara1 a Novara, l’Imoco Volley riceve domani alle 20.30 in un Palaverde che si preannuncia caldissimo le campionesse in carica dell’Igor Novara per gara2 della Finale Scudetto.

Pantere in campo per lo scudetto
Pantere in campo per lo scudetto

Volley

Scatta la serie valida per la finale tricolore: si comincia mercoledì sera a Novara. Presenti un centinaio di tifosi gialloblù

Pantere in campo per lo scudetto

NOVARA - Le Pantere gialloblù sono Novara dove da stasera, mercoledì, inizia la saga della Finale Scudetto, al meglio delle 5 gare.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.934

Anno XXXVII n° 8 / 26 aprile 2018

MARGHERITA, LA BAMBINA NINJA

Margherita, la bambina ninja. È nata senza un braccio, e ora è campionessa di taekwondo

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×