26/02/2018parz nuvoloso

27/02/2018parz nuvoloso

28/02/2018quasi sereno

26 febbraio 2018

Sport

Chi è Arianna Fontana, la regina olimpica.

Pyeongchang

Altri Sport

Roma, 13 feb. (AdnKronos) - Ventisette anni, cinque medaglie ai Giochi Olimpici invernali e una Coppa del Mondo. La regina dello short track Arianna Fontana ha vinto il primo oro dell'Italia alle Olimpiadi di Pyeongchang. La portabandiera azzurra, classe 1990, inizia a pattinare "all'età di 4 anni sulle orme del fratello Alessandro", si legge sul sito del suo fan club. Ma la prima grande svolta della sua carriera avviene nel 2006, quando "si affaccia sul palcoscenico internazionale, con l'argento ai campionati europei di Krynica Zdroj e la medaglia di bronzo conquistata alle Olimpiadi di Torino" dove, a soli 15 anni e 314 giorni, diventa l'atleta italiana più giovane a vincere una medaglia ai Giochi Invernali".

Nei quattro anni successivi, spiega ancora il sito, "si afferma come elemento di punta della nazionale italiana di Short Track, con dei numeri impressionanti: 24 medaglie tra Coppa del Mondo, Mondiali ed Europei, impreziosite dalla conquista della corona europea nel 2008 e nel 2009". Alle Olimpiadi di Vancouver del 2010, Arianna bissa la medaglia di bronzo mentre nel 2012 diventa la prima italiana a vincere la Coppa del Mondo di Short Track.

Per tutto il triennio 2011-2013 "Arianna mantiene il titolo di campionessa europea chiudendo per due volte al terzo posto i Campionati Mondiali mentre alle Olimpiadi di Sochi del 2014 firma 3 delle 8 medaglie complessive della spedizione azzurra: argento sui 500 metri, bronzo sui 1500 metri e nella staffetta insieme alle compagne Lucia Peretti, Martina Valcepina ed Elena Viviani". Oggi, ai Giochi invernali di Pyeongchang, la portabandiera azzurra ha conquistato la medaglia d'oro nei 500 metri dello short track imponendosi con il tempo di 42"569 davanti all'olandese Yara Van Kerkhof (43"256) e alla canadese Kim Boutin (43"881).

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.930

Anno XXXVII n° 4 / 1 marzo 2018

SCHIAVI DELGIOCO

Il male del secolo? No, della Marca. Ogni anno si giocano somme milionarie alle slot machines. Ecco i dati

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×