17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Italia

Chi è Ousseynou Sy, l'autista del bus in fiamme

commenti |

Voleva protestare contro i morti nel Mediterraneo. Per questo Ousseynou Sy, autista 47enne di origini senegalesi, ha preso la folle decisione di incendiare il bus scolastico del quale era alla guida, assicurandosi prima di far scendere i ragazzini a bordo. "Vanno fermate le morti nel Mediterraneo, ora da qui non scende nessuno" ha detto il 47enne che ha sequestrato la scolaresca e incendiato il bus sulla strada provinciale 415 che collega Pantigliate a San Donato Milanese, in provincia di Milano.

 

L'uomo è stato fermato dai carabinieri dopo un inseguimento ed è ora indagato per tentata strage e sequestro di persona. Ousseynou voleva uccidersi per gli immigrati che hanno cercato fortuna per mare senza però riuscirci e ha dato fuoco al mezzo delle autoguidovie che avrebbe dovuto portare in gita da Crema 51 alunni, le insegnanti dell'istituto comprensivo Vailati e due accompagnatori, gli stessi che hanno poi chiamato le forze dell'ordine.

 

L'uomo, che sarebbe già noto alle forze dell'ordine per guida in stato di ebbrezza e abuso su minore, voleva arrivare fino all'aeroporto di Linate e ha cosparso di benzina sedili e corridoio del bus finito nella corsa contro il guardrail. Sconvolti i genitori, corsi a scuola dopo l'avviso del sequestro del pullman.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×