14 novembre 2019

Vittorio Veneto

CIAK, SI GIRA. TRA LE IMMONDIZIE

All'ecocentro Savno l'ex leader dei Pitura Freska, Skardy

| commenti |

| commenti |

VITTORIO VENETO - Insolita scenografia per il prossimo videoclip dell’ex leader dei Pitura Freska Skardy. La location sarà infatti l’Ecocentro Savno di Vittorio Veneto in Zona Industriale di San Giacomo di Veglia, dove si gireranno le immagini per il singolo “Cammina Cammina” tratto dall’album Piragna realizzato da Skardy con il gruppo Fahrenheit 451. Ma la curiosità non è solo questa: oggi, 27 dicembre 2010, intorno alle ore 12, accanto al regista Andrea Princivalli (nato ad Oderzo) ad assistere alle riprese ci sarà un gruppo di giovani vittoriesi che hanno partecipato al progetto intercomunale Ring sulla comunicazione.

Massimo riserbo sul copione e sul perché si sia scelta una discarica: l’unica cosa che trapela è che Skardy si sdoppierà in una sorta di Dottor Jekill e Mister Hide con un suo alter ego, un pupazzo realizzato con i rifiuti. Il ciak scatterà in mattinata e per qualche ora l’Ecocentro si trasformerà in un vero e proprio set cinematografico. L’idea è del regista che ha trovato la massima disponibilità da parte di Savno, anche perché le riprese non ostacoleranno in nessun modo l’operatività dell’Ecocentro.

"Sono molto contento – spiega Princivalli – anche del fatto che sia stata resa possibile anche la collaborazione con questo gruppo di giovani vittoriesi, grazie alla sensibilizzazione promossa dall’Assessorato alla Cultura". Princivalli infatti non è nuovo ad esperienze di questo tipo con i giovani: in questo caso si troverà ad illustrare come si realizza un videoclip musicale a persone che hanno già una buona conoscenza della materia, avendo partecipato al progetto intercomunale Ring sulla comunicazione proprio nell’ambito dei video musicali. “Ritengo che questa forma di espressione artistica - dice Princivalli – sia particolarmente efficace per favorire la comunicazione giovanile. E devo riconoscere che proprio da loro, dai giovani, arrivano moltissimi suggerimenti innovativi”.

“Piragna” è il primo album uscito dalla collaborazione tra Sir Oliver Skardy (al secolo Gaetano Scardicchio) e i Fahrenheit 451, e secondo album della carriera solista di Skardy (il primo era Grande Bideo) dopo lo scioglimento dei Pitura Freska, complesso musicale “venetian-reggae”, di cui Skardi è stato fondatore e anima.

Con la sua trascinante forza comunicativa Skardy ha fatto dei Pitura Freska la band più importante della scena musicale veneta con una popolarità che è andata al di là dell'estrazione sociale, dei gusti musicali e della generazione d'appartenenza. La straordinaria vena compositiva di Skardy ha prodotto alcuni fra i brani che fanno ormai parte della storia della musica italiana, come "Pin Floi", o l'inno di un'intera città prima, e del movimento antiproibizionista poi, "Marghera", "Picinin" riproposta di recente sul palco televisivo di Zelig, il fumetto in musica di "La pianta" e "Le sorti de un pianeta" che diventerà testimonial di una campagna di Emergency. Senza dimenticare “Papa Nero” con cui il messaggio dei Pitura Freska ha come amplificatore nientemeno che il Festival di Sanremo.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×