14 novembre 2019

Treviso

Cig, Treviso è "la seconda peggior piazza italiana"

Gli allarmanti dati Uil

commenti |

commenti |

TREVISO - Secondo i calcoli della Uil di Treviso l'incremento delle ore di Cassa integrazione in deroga in provincia di Treviso fra i mesi di febbraio e marzo 2013 (da 26 mila a 1,5 milioni di ore) fa della provincia "la seconda peggior piazza italiana" per tendenza alla crescita.

 

Lo sostiene il segretario generale, Antonio Confortin, il quale precisa anche che le richieste avanzate lo scorso mese sono pari a 4,26 milioni di ore. Nella classifica sulla Cig in deroga di marzo la prima provincia italiana è Vicenza (circa 2 milioni di ore) e quarta é Venezia (941 mila ore). Dati che tutti insieme portano l'intero Veneto - evidenzia la Uil - a computare ben 13.372.626 ore di Cig, con una stima di 78.663 lavoratori a vario modo interessati.

 

"Come andiamo dicendo da ormai molti mesi a questa parte - continua Confortin - il problema di un sicuro rifinanziamento della Cig in deroga, dati i numeri in costante incremento, è serio e cruciale. Ed anche la Regione Veneto, che ha bloccato le autorizzazioni perché ha finito i fondi dovrà fare la sua parte".

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×