21 luglio 2019

Oderzo Motta

CIMADOLMO / STASERA RIUNIONE DEI SINDACI DEL MEDIO PIAVE

L’assemblea deciderà le prossime azioni relative all’ipotetica cava sulle Grave di Papadopoli

| commenti |

| commenti |

Cimadolmo - Si tiene stasera alle 19 a Cimadolmo in municipio un incontro dei sindaci del Medio Corso del Piave. Presenti i primi cittadini di Cimadolmo, Maserada, Salgareda, Ponte di Piave, Santa Lucia, Spresiano, Breda e San Biagio.

Si parlerà delle prossime azioni congiunte relative all’opposizione di un progetto di cava dopo il ricorso respinto dal Tar il 27 febbraio.

Nel frattempo un OdG della Provincia sulla questione dovrebbe venire approvato lunedì prossimo: in sostanza l’assemblea si lamenterà con il presidente della regione Veneto Giancarlo Galan sulla difficoltà di reperire le pratiche relative al progetto.

Si tratta di un’escavazione da 6,5 milioni di metri cubi di ghiaia sulle Grave di Papadopoli. Sulla richiesta di documentazione, il Tar aveva respinto la domanda con la motivazione: "Trattasi di procedimento prodromico all'adozione di atti per il perfezionamento dei quali dovranno essere coinvolte le amministrazioni comunali interessate dalle domande di accesso, sicchè allo stato non esiste interesse giuridicamente apprezzabile".

Molta attesa dunque per la riunione di questa sera, da cui si conosceranno le prossime azioni del gruppo dei sindaci, quanto mai determinati ad ottenere risposta.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×