20 settembre 2019

Montebelluna

Colossale flop: uva prosecco andata invenduta

Il Consorzio del bosco Montello abbassa il prezzo da 330mila euro a 290mila euro ma l’asta va deserta

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

NERVESA DELLA BATTAGLIA – L’effetto “Unesco” non ha agevolato la vendita dell’uva prodotta dall’azienda agricola del Consorzio del bosco Montello che lo scorso anno aveva registrato un record, con il pagamento da parte di un’azienda di Trapani di ben 370mila euro. Il Consorzio del bosco Montello ha abbassato il prezzo da 330mila euro a 290mila euro ma l’asta è andata deserta: ora perciò si deve correre ai ripari ma prima di indire una nuova asta i Comuni vogliono vederci chiaro.

Dopo il flop dell’uva, in buona parte di prosecco i sindaci dei Comuni a cui fa capo il Consorzio del bosco Montello hanno dato mandato a Levis Martin, direttore del Consorzio, di svolgere un’indagine di mercato prima d’indire una nuova vendita al fine di comprendere le ragioni del disinteressa commerciale di un prodotto che fino allo scorso anno era tanto ambito e ben valutato.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×