17 luglio 2019

Vittorio Veneto

COMPRA CASA E SCOPRE CHE E' IPOTECATA

Giovane donna ottiene l'annullamento della compravendita e la restituzione dei soldi

| commenti | (4) |

| commenti | (4) |

Vittorio Veneto – Avevano cercato di vendere una casa coperta da ipoteca. Per questo sono finiti davanti al giudice il proprietario dell’immobile e l’agente immobiliare che lo aveva aiutato a cercare un acquirente.

Pietra dello scandalo un appartamento a Ceneda, venduto per 70mila euro a una giovane donna di Vittorio Veneto. Dopo essere entrata in possesso dei locali, però, la nuova proprietaria ha scoperto che il bilocale era stato già ipotecato. Non solo: l’appartamento sarebbe ancora in attesa di avere un condono edilizio.

Ieri il tribunale di Conegliano ha condannato venditore e intermediario a restituire alla donna quanto pagato per l’acquisto dell’appartamento, a rifonderle le spese legali e a risarcirla di 20 mila euro. I due condannati ricorreranno in appello.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Non so, il compito del notaio è verificare che l'immobile sia libero da vincoli o altre schifezze, in questo caso che cavolo ha verificato?

segnala commento inopportuno

De aver l'assegno in scarsea e un pochi de contanti in man.
Io farei pagare anche a lui.

segnala commento inopportuno

Esatto, quello che intendevo anch'io! Uno pensa di poter stare tranquillo che qualcuno si occupa di questi accertamenti e invece ...

segnala commento inopportuno

Dico io,la vogliamo capire o no,che i notai non servono a niente.Siamo l'unico stato ad averli

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×