09 dicembre 2019

Castelfranco

Il comune chiude le strade per chi deve raggiungere le scuole: "Per incentivare l'attività fisica"

Il comune di Riese blocca le strade per una settimana vicino alle scuole

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Il comune chiude le strade per chi deve raggiungere le scuole:

Foto di repertorio



RIESE PIO X – Strade chiuse per una settimana, a Riese Pio X, per chi deve raggiungere le scuole: un’iniziativa del Comune volta a incentivare la buona pratica di andare a scuola a piedi. Il progetto “La Classe più movimentata” imporrà quindi a tutti e non solo a chi solitamente usa il pedibus di raggiungere le scuole esclusivamente a piedi dal 21 al 26 ottobre. Nelle passate edizioni del progetto la chiusura delle strade era prevista per un solo giorno ma da quest’anno si fa sul serio per ben 6 giorni tutti dovranno accompagnare figli e nipotini a piedi.

“Il movimento è una forma di espressione corporea diversa dai concetti di sport, di movimento tecnico e di competizione, ed è parte imprescindibile del gioco spontaneo che tutti i bambini mettono in atto, almeno fino ai sei anni di età – spiegano dal Comune -. Purtroppo, però, è proprio all’età di sei anni che lo stile di vita sedentario comincia a diventare una seria minaccia per la salute del bambino e dell’adulto che diventerà. Da qui la necessità di sviluppare progetti e iniziative che siano da stimolo ed incentivo al movimento naturale, spontaneo e a basso contenuto tecnico già dall’età della scuola primaria”.

Il Concorso “La classe più movimentata” si configura infine come un progetto di movimento che si attua non solo fuori della scuola ma anche dentro le aule scolastiche, dove i bambini nei primi giorni di settembre hanno ideato slogan e realizzato disegni sull’importantissimo tema del rispetto per l’ambiente. Ecco dunque una settimana di messaggio chiaro sia per i bambini che, con molto divertimento, faranno a piedi l’ultimo tratto di strada per andare a scuola con i loro compagni, sia per gli adulti, non solo genitori, che avranno l’occasione di constatare come il movimento quotidiano possa contribuire ad un sano e sostenibile stile di vita.

L’Amministrazione Comunale, l’Istituto Comprensivo di Riese Pio X e un gruppo di genitori hanno voluto dare così maggiore possibilità ai bambini di sperimentare l’autonomia nel raggiungere la scuola a piedi garantendo loro il diritto di muoversi liberamente per la strada. “Tutte queste azioni e progetti sono sempre stati sostenuti da una forte collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione e Promozione della Salute dell’ULSS 2 della Marca Trevigiana, gestito dalla dott.ssa Rita Cagnin – spiegano dal Comune -. Grazie alla sua grande valenza educativa, il concorso è stato selezionato dall'Ulss 2 come buona pratica da replicare anche in altri comuni del territorio trevigiano”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×