20/07/2018possibile temporale

21/07/2018possibile temporale

22/07/2018possibile temporale

20 luglio 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Concluso il restauro dell'abbazia

A Follina l'intervento strutturale era iniziato lo scorso marzo: nella nuova foresteria sono presenti venti posti letto per gruppi e famiglie

commenti |

l'abbazia di Follina

FOLLINA - Erano iniziati lo scorso marzo: si sono conclusi i lavori di restauro che hanno interessato l’Abbazia di Follina (nella foto).

L'intervento era stato possibile grazie a un contributo regionale e ad alcuni privati. In buona sostanza si è passato al consilidamento della struttura, in particolare della copertura di 1100 mq nell’ala est.

Costruita poi la nuova “Foresteria Santa Maria” con venti nuovi posti letto distribuiti in nove camere dotate di servizi in un complesso di 450 metri quadri totali.

L’inaugurazione, fissata alle 17 di sabato 9 settembre, sarà presieduta da monsignor Corrado Pizziolo. Peresenti anche le autorità locali. In serata è previsto il concerto a ingresso libero del duo Francesca Bonaita al violino e Alisa Kupriyova al pianoforte, promosso dal comune di Follina in collaborazione con l’Associazione Concertistica Camellia Rubra

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×